Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Altra sconfitta per la Pallacanestro Massa: al PalaOliveti passa la Nicola Chimenti di Livorno foto

Al rientro tra le mura amiche, i biancorossi cedono di nuovo alla maggiore voglia di vincere degli avversari. Appuntamento a sabato quando Massa farà visita allo Ies Pisa di Cempini, da poco divenuto il quinto realizzatore di sempre della pallacanestro italiana a quota 15.652 punti

MASSA – Ennesima sconfitta per la Pallacanestro Massa, che ancora non è riuscita a sbloccarsi in un campionato che fino ad ora sta confermando un livello più che abbordabile per la compagine massese. Ancora una volta, infatti, gli avversari non si sono mostrati superiori per tecnica, quanto per tenacia e voglia di vincere. Questa volta a presentarsi al palazzetto di via Oliveti, con la palla a due prevista per le 21 di martedì 30 novembre, è stata la Polisportiva Chimenti, squadra di Livorno composta da giocatori esperti che negli anni hanno militato nelle maggiori società labroniche.

La partita è stata molto fisica fin da subito, con il tipico gioco livornese fatto di contatti e gesti plateali per attirare l’attenzione degli arbitri, che purtroppo sono sembrati in difficoltà per tutta la partita nel dover scegliere il metro da utilizzare, con fischi (e non fischi) discutibili da entrambe le parti. Nonostante questo, i padroni di casa sono riusciti ugualmente a tenere botta nei primi due quarti, anche se, purtroppo, i pochi spazi concessi in difesa dai livornesi hanno costretto i biancorossi a dover realizzare la maggior parte dei propri punti dalla lunetta, vista la difficoltà nell’eseguire i propri giochi con continuità.

All’intervallo il tabellone segnava il punteggio di 24-26 in favore dei labronici, emblematico delle difficoltà delle due squadre e dell’intensità della partita dal punto di vista fisico. Al rientro nel terzo quarto gli ospiti hanno aumentato il proprio ritmo in attacco, pescando dal cilindro alcuni tiri da fuori che hanno incrementato il vantaggio fino al punteggio di 29-38 di fine terzo quarto. Nell’ultimo quarto Massa ha provato a rimontare con un pressing molto alto, riuscendo anche a recuperare diversi palloni ed a ricucire lo svantaggio, quando però ormai era troppo tardi, visto anche i problemi di falli che hanno costretto diversi giocatori al rientro forzato in panchina.

La partita è quindi terminata con il punteggio di 47-56, sicuramente un punteggio falso, che non rispecchia i reali valori in campo, ma che è emblematico di quanto sia importante una svolta dal punto di vista psicologico, per poter competere con tutte le squadre avversarie.

Prossimo impegno sabato 4 dicembre a Pisa, contro lo storico Ies Pisa di Cempini, classe 1970, recentemente divenuto il quinto realizzatore di sempre della pallacanestro italiana a quota 15.652 punti, un motivo in più per scendere in campo con la voglia di competere e non regalare nulla sul campo.

Parziali: 9-11; 15-15; 5-12; 18-18
Tabellini: Arrigo 2; Borgioli 1; Campatelli 2; Canciello 16; Castagna 2; Correa 7; Lombardi 3; Simoncini 13; Valfrè 1; Panzino; Santacroce; Rigano. Allenatore sig. Della Godenza.