LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Borgioli sulla sirena: la Pallacanestro Massa torna finalmente alla vittoria contro Lucca Skywalkers foto

Il play decide la sfida del PalaOliveti con una splendida giocata a 1 secondo dalla fine per consegnare la vittoria ai biancorossi: 66-64. Martedì 22 febbraio di nuovo in campo al PalaOliveti contro Stagno per continuare ad inseguire la salvezza

MASSA – Prima, agognata, vittoria per la Pallacanestro Massa che, sul parqueti casa del PalaOliveti, ha conquistato i due punti contro i temibili Lucca Skywalkers, squadra che fin dall’inizio del campionato è sempre stata ai vertici della classifica e che lotta per la promozione in serie D. Il pubblico di casa, sempre presente, ha finalmente assistito ad una partita di personalità, in cui i ragazzi massesi hanno saputo fare un passo avanti soprattutto dal punto di vista dell’approccio alla partita. Non è un caso, infatti, che questa vittoria sia arrivata proprio dopo due partite diametralmente opposte dal punto di vista dell’atteggiamento: il derby perso al fotofinish contro Carrara e la disfatta dell’Isola d’Elba. I biancorossi avevano voglia di riscatto e a questo punto del campionato, con la salvezza in palio e tante occasioni perse lungo la strada, la squadra non ha dato peso al divario in classifica, affrontando gli avversari con grinta e determinazione.

Già dai primi minuti, i padroni di casa, trascinati da Borgioli e Correa de Oliveira, hanno accettato il ritmo frenetico degli avversari, che fanno del pressing e della velocità di esecuzione il proprio punto di forza. Dopo l’ottima partenza, che aveva dato alla Pallacanestro Sistemcoop Massa due possessi di vantaggio, gli Skywalkers hanno preso le misure agli avversari, andando piano piano a rosicchiare lo scarto e riportando la partita in equilibrio. L’equilibrio è stato la costante del match, con i padroni di casa che hanno messo in piedi una prestazione corale, con diversi giocatori coinvolti nelle azioni offensive disegnate da coach Della Godenza, mentre gli ospiti sono sempre rimasti aggrappati alle iniziative del solito Cattani. Si è quindi arrivati così al giusto epilogo di una partita al cardiopalma, con il punteggio sul 64 pari ed 11 secondi da giocare, con il pallone in mano a Borgioli: il play massese ha condito una partita spaziale con una penetrazione fulminante ed un canestro e fallo che ha chiuso definitivamente i giochi sul 66-64, liberando la festa del PalaOliveti.

È una vittoria che sa di liberazione per i ragazzi massesi, che si trovano in fondo ad una classifica che, a detta di tutti gli avversari incontrati, non rispecchia il loro reale valore. Adesso, però, è già tempo di concentrarsi per l’ultima fase del campionato, in cui la Pallacanestro Massa cercherà di conquistare punti importanti in chiave salvezza, a partire da martedì 22 febbraio, nel recupero della partita interna contro Stagno, che potrebbe essere una rivale diretta per la salvezza. L’appuntamento è alle 20.30 al PalOliveti

Tabellini: Borgioli 11; Brizzi 9; Buffoni 2; Campatelli 7; Canciello 12; Correa De Oliveira 14; Hakmi 0; Lombardi 5; Rigano 0; Santacroce 0; Simoncini 3; Valfrè 3.