LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Centra il podio alla tappa nazionale, atleta carrarese vola agli europei di natural bodybuilding

Nicola Villano, 39 anni, si allena da 15 ma non aveva mai gareggiato prima del 19 settembre. Il percorso con il preparatore atletico Loris Luciani della palestra King Club di Marina di Carrara è iniziato la scorsa estate

CARRARA – Si allena da 15 anni ma non era mai salito su un palco prima di qualche settimana fa. Nicola Villano, 39 anni, nato a Carrara e residente a Sarzana, ha ottenuto la qualificazione al campionato europeo di natural bodybuilding, classificandosi al terzo posto nella tappa nazionale Nbfi per la categoria Men’s Classique Phisique-Tall. La competizione si è tenuta lo scorso sabato 3 ottobre al Tuscany Hall di Firenze.

Il suo percorso, che lo ha portato a gareggiare prima con i concorrenti del Centro-nord Italia, nelle pre-selezioni di Cremona, poi a fianco di atleti provenienti da tutta la nazione, è iniziato solamente la scorsa estate. “La vera passione per l’agonismo è nata da poco – confessa l’atleta – quando ho iniziato ad ispirarmi ai grandi culturisti degli anni 70-80, il periodo d’oro di Arnold Schwarzenegger e Frank Zane. Sono 15 anni che mi alleno ma non avevo mai partecipato ad alcuna gara. Soltanto quando ho iniziato ad allenarmi nella mia attuale palestra, la King Club di Marina di Carrara, ho trovato l’ambiente ideale sotto tanti punti di vista. Un ambiente familiare, caloroso e ricco di comprensione, oltre che di grande esperienza e competenza, con tantissime persone disposte ad aiutarmi e a consigliarmi in modo chiaro e sincero. Mi sono sentito accolto e questo è fondamentale, per me, per sentirmi davvero completo”.

Con il sostegno del preparatore atletico Loris Luciani, titolare della palestra insieme alla moglie Stefania Lucchetti, Nicola ha deciso di mettersi in gioco scegliendo la categoria che più lo rappresenta. Il bodybuilding, infatti, è uno sport che possiede molte sfaccettature e che consente al singolo atleta di costruire il proprio corpo, come dice la parola stessa, secondo i canoni in cui sente di rispecchiarsi. La categoria Men’s Phisique, in particolare, cerca di preservare quelli dell’ideale classico della bellezza, tipici del culturismo anni 70-80. E la palestra King Club, nella preparazione agonistica di tipo “old school”, è da sempre una delle prime della classe nel territorio.

“Questo è il luogo perfetto per chi, a livello agonistico e non, sceglie di allenarsi in “vecchio stile” – sottolinea il preparatore Loris Luciani -. C’è tanta soddisfazione – aggiunge – per il risultato raggiunto da Nicola in una gara prettamente per soggetti “natural” che lo proietta, con la qualificazione centrata, verso il campionato europeo, che si terrà il prossimo 24 ottobre. Questa è la fase più dura in cui il ragazzo inizia a concretizzare la sua fisicità, dato che si allenava da molti anni ma senza mai avventurarsi nell’agonismo. Crediamo veramente di poterci togliere grandi soddisfazioni”.