LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Grande passo eSports, è nata la federazione riconosciuta dal CONI

Si tratta di Federesports che ha il compito di incrementare la pratica degli sport elettronici in Italia. Si sta andando verso una competizione dimostrativa durante i Giochi Olimpici di Parigi 2024 per la definitiva partecipazione a Los Angeles 2028. Massa Carrara presente con Carrarese Calcio 1908 e ASD Sportivamente, insieme nel progetto Carrarese eSports

Come i più attenti e gli appassionati avranno letto in questi ultimi anni, il Comitato Olimpico Internazionale (CIO) sta sempre più concretamente accelerando la fase di sperimentazione dei videogiochi dedicati agli Sport Elettronici (eSports), tanto che manca solo l’ufficialità per una competizione dimostrativa durante i Giochi Olimpici di Parigi 2024.

Il CONI a questo scopo ha costituito una Federazione Sportiva dedicata, la Federesports, che ha il compito di incrementare la pratica degli eSports in modo tale da farsi trovare pronti per il 2024 con una consolidata delegazione di atleti.

Un vero e proprio traguardo con il passaggio definitivo da gioco a sport, facendo entrare gli eSports nella lista delle federazioni sportive riconosciute dal CONI, prima tra tutte la più conosciuta Federazione italiana Giuoco Calcio (FIGC). Tutto questo per arrivare pronti a Los Angeles 2028, la prima Olimpiade in cui potrebbero debuttare gli eSports.

A tale scopo, in questa prima fase la Federesports ha coinvolto tutti gli Organismi Sportivi nel processo di reclutamento di Associazioni (ASD, SSD, associazioni culturali e BAS) che attualmente praticano al proprio interno gli Sport Elettronici (eSports) o semplicemente che in prospettiva sono interessate a praticare gli sport elettronici.

La prima rappresentante delle associazioni sportive della provincia di Massa Carrara e tra le primissime ad affiliarsi a Federesports in Italia è ASD Sportivamente che da anni, oltre ad organizzare e partecipare con le proprie squadre ad eventi calcistici “reali”, è molto attiva negli sport elettronici (in particolare il calcio), avendo le gestione ufficiale della Carrarese esports (con tanto di Presentazione allo “Stadio dei Marmi” e in Piazza Alberica) con la quale partecipa ai campionati FIFA Pro Club e ha organizzato eventi in città come Massa Carrara Fifa Championship e Carrarese Fifa Championship.

La presenza dell’ACSI, che ha affiliato tante associazioni sparse sul territorio, così come degli altri Enti di Promozione Sportiva potrà essere significativa all’interno della neonata federazione.

Comunicazioni ufficiali su come sarà organizzato il nuovo sport non sono ancora state date, ma le solite indiscrezioni parlano di un importante codice etico di comportamento, con esclusione degli sport più violenti a favore degli emulatori sportivi, competizioni con antidoping, arbitraggio extra, limiti temporali di gioco e grande coinvolgimento delle scuole, per abbandonare gli aspetti considerati negativi di questa attività “davanti allo schermo” a favore dei moltissimi positivi che hanno convinto il CIO a fare l’importante passo.