Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Pd: «A Ronchi un luogo pubblico intitolato a Paolo Rossi». Il Comune accoglie l’idea

Assiduo frequentatore del litorale massese, il campione del mondo verrà ricordato ogni 11 luglio. Gabriele Carioli, capogruppo del Pd, ritira la mozione per lasciar lavorare l'amministrazione che si è detta favorevole a questa iniziativa

MASSA – L’11 luglio del 1982 l’Italia ha vissuto una delle pagine più belle ed emozionanti della sua storia recente quando, a Madrid sotto gli occhi lucidi del presidente Sandro Pertini, gli azzurri di Enzo Bearzot hanno alzato al cielo la Coppa del Mondo, sconfiggendo per 3-1 la Germania Ovest. Il “mundial” che ha segnato generazioni intere. Inaspettata, quell’estate di festeggiamenti ha portato una firma più speciale delle altre: quella di Paolo Rossi, autore di 6 reti nelle ultime 3 partite di quel mondiale spagnolo divise fra una storica tripletta al Brasile, una doppietta in semifinale con la Polonia e la rete che ha aperto le danze nella finalissima contro i tedeschi.

Quando lo scorso dicembre Pablito è venuto a mancare a causa di un bruttissimo male, tutta Italia, così come tutto il mondo del calcio, lo ha ricordato con le lacrime agli occhi, ripensando a quella calda estate di 39 anni fa e ai suoi gol che hanno mandato in Paradiso una nazione intera. In particolare, ai Ronchi qualcuno non ha potuto far altro che pensare a tutte quelle estati che lo storico centroavanti azzurro ha vissuto sul litorale massese, fra le giornate in spiaggia e le serate nei ristoranti della zona, prima di accasarsi in via Stradella, dove trascorreva le sue estati.

Per questo, il Partito Democratico ha presentato una mozione al consiglio comunale di Massa affinchè l’amministrazione si impegni a dedicare a Pablito un luogo pubblico proprio ai Ronchi, con l’affissione di una targa in sua memoria e una celebrazione da tenere proprio ogni 11 luglio. Un’occasione per ricordare il campione e l’uomo, innamorato del nostro mare e delle nostre spiaggie. Un’occasione per parlare di sport.

L’iniziativa è stata accolta a braccia aperte dal sindaco Francesco Persiani che si è impegnato nella realizzazione dell’idea. Vista la disponibilità dell’amministrazione, il Partito Democratico ha deciso di ritirare la mozione per non vincolare il Comune a tempi stretti e poter celebrare la figura di Pablito come merita.