Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Masitto mister e la Lavagnese torna a correre

Nove punti in quattro partite ed i bianconeri risalgono la classifica

Ottimo impatto per Cristiano Masitto sulla panchina della Lavagnese in serie D. L’ex attaccante della Carrarese , nato a Milano ma carrarino a tutti gli effetti, è stato chiamato il 2 marzo a guidare i bianconeri liguri che stavano annaspando nel girone A si serie D . Da allora tre vittorie in quattro partite col raggiungimento di un buon decimo posto lontano dalla zona pericolosa. Nelle fila della Lavagnese un’altra vecchia conoscenza azzurra ovvero l’attaccante Andrea Addiego Mobilio.

Masitto da calciatore ha giocato in Serie B con Vicenza, Ravenna e Cesena collezionando 27 presenze, in Serie C1 con Spezia, Carpi, Savoia, Cesena, Como, Carrarese e Lucchese collezionando 164 presenze e 44 reti, in Serie C2 con Alessandria, Florentia Viola, Bassano Virtus e Città di Jesolo mettendo insieme 33 presenze e 4 reti e infine in Serie D con Sarzanese, Rovigo, Lavagnese e Sandonà Jesolo collezionando 129 presenze e 41 delle quali 58 presenze e 16 reti in maglia bianconera. Anche da allenatore mister Masitto vanta un curriculum di tutto rispetto. Trasferitosi in Veneto dopo aver concluso il campionato di Serie D al Sandonà Jesolo da allenatore-giocatore, viene chiamato a dirigere il Montebelluna, poi Monselice, Thermal Abano, San Paolo Padova, una parentesi agli Allievi della Fiorentina e ancora Triestina e Campodarsego in Serie D con cui raggiunge terzo posto e playoff di categoria. Dopo aver curato gli allenamenti offensivi delle formazioni Berretti e Allievi del Padova la scorsa stagione è stato il vice di Stefano Sottili al Feralpisalò in Serie C.