Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

L’Apuania Carrara di nuovo in finale scudetto. Venerdì sfiderà la Top Spin Messina

La gara di andata sarà il 13 maggio a Messina, quella di ritorno martedì 17 a Carrara e l’eventuale “bella” sabato 21 ancora in Toscana

Più informazioni su

AVENZA – I campioni in carica dell’Apuania Carrara potranno difendere il loro scudetto. Nel fine settimana al Palasport di Avenza hanno battuto nella semifinale secca la Brunetti Castel Goffredo per 4-0. Un punteggio che non rende giustizia agli ospiti, bravi a lottare alla pari nei primi due singolari. Sotto la direzione di Stefano Palagi e Susanna Tofanari, Luca Bressan ha mancato due set-point, ma ai vantaggi si è imposto ugualmente. Nel secondo parziale non ne ha sfruttati tre (10-8 e 11-10) e questa volta Andrej Gacina (nella foto) lo ha punito, alla sua seconda opportunità.

Dopo il cambio di campo il croato è andato in fuga (6-1) e ha prevalso agevolmente. La quarta frazione è stata nuovamente in grande equilibrio e il portacolori toscano se lo aggiudicato al sesto match-point. Viktor Yefimov ha rimontato e ha salvato una palla set di Lubomir Pistej, concretizzando la propria. Alla ripresa del gioco ha condotto e ha avuto la meglio di misura. Sul 5-1 per l’ucraino nel terzo set la sfida sembrava compromessa per lo slovacco, che invece ha ottenuto un break di 10-0, riaprendo le sorti della partita.

Ancora lui è risalito nella quarta frazione e l’ha fatta sua con il minimo scarto. Alla “bella” lo scatto sul 7-2 ha facilitato il compito di Pistej e scoraggiato il tentativo di rientro di Yefimov. Leonardo Mutti ha messo in carniere senza problemi il primo set contro Alessandro Baciocchi e nel secondo è volato sull’8-0, completando l’opera rapidamente. Nel terzo parziale si è combattuto punto a punto e il beniamino locale, dopo aver visto sfumare i primi due match-point, ha capitalizzato il terzo.

Pistej ha avuto un avvio bruciante (8-1) e Bressan ha recuperato da campione (8-8), per poi cedere gli ultimi tre scambi. Il lombardo al ritorno al tavolo ci ha provato anche ricucendo da 4-8 a 6-8, non riuscendo però a fermare la corsa dello slovacco, che nella terza frazione ha utilizzando il 6-2 come trampolino verso la vittoria.

La seconda semifinale si è svolta ieri a Villa Dante fra la Top Spin Messina Fontalba e la Marcozzi Cagliari. Ad avere la meglio la squadra siciliana che sfiderà il team apuano dal prossimo 13 maggio. La gara di andata della finale tricolore sarà, appunto, venerdì prossimo a Messina, quella di ritorno martedì 17 a Carrara e l’eventuale “bella” sabato 21 ancora in Toscana.

Più informazioni su