Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Da oggi via libera all’amato Calcetto

Via libera al ritorno in campo ma bisogna seguire molte regole

Più informazioni su

Da quest’oggi con la zona gialla anche in provincia come del resto in tutta Italia gli amanti del calcetto brindano alla ripartenza. Mondo particolare quello dl calcetto dove la stragrande maggioranza di giocatori sono amatoriali: gruppi di colleghi o amici di ogni età che prenotano il campo tutte le settimane o periodicamente. Non certo atleti, dunque. Ecco perché oltre alle norme anti-contagio, è opportuno che osservino più di prima le classiche indicazioni per non farsi male, tenuto conto che molti sono fermi dallo scorso anno o al massimo si saranno concessi qualche sgambata solitaria al parco, l’unica attività sportiva mai vietata, purché individuale. Ma andiamo con ordine, partendo dai contenuti indicati nel decreto per calcetto e simili (tennis e padel si possono praticare anche in zona arancione) in zona gialla dal 26 aprile:

  • partite consentite solo nei campi all’aperto
  • non ci sono distanze di sicurezza da rispettare in campo
  • le distanze di sicurezza vanno osservate nelle stutture limitrofe (bar etc.)
  • non c’è bisogno di autocertificazione
  • vietato l’utilizzo degli spogliatoi
  • non si può fare la doccia al campo
  • non si puà giocare dopo le 22 per il coprifuoco

Ora i consigli per i giocatori amatoriali dopo un lungo stop

  • effettuare riscaldamento muscolare con corsa lenta prima della partita
  • effettuare leggero stretching prima della partita
  • esercizi di stretching a partita finita per sciogliere i muscoli contratti
  • non rischiare scivolate e sforzi eccessivi sui terreni sintetici per evitare infortuni muscolari o articolari
  • controllare l’usura della suola delle scarpe e la regolarità del terreno sintetico

Più informazioni su