LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Apuania Femminile, luci ed ombre a Pisa

Si è svolto domenica 14 febbraio il secondo concentramento nazionale di serie B femminile girone G

Si è svolto domenica 14 febbraio a Pisa il secondo concentramento nazionale di serie B femminile girone G di Tennistavolo. L’Apuania Carrara Tennistavolo con la rosa composta da Corburean, Bellari e Bellatalla nel primo incontro della giornata incontrava il forte team del TT Pisa, che, per l’occasione, schierava la miglior formazione possibile del quartetto a disposizione (D’Elia, Brancaccio, Corini), lasciando a riposo Silvia Deri. L’arbitro chiamato a dirigere era il Sig Alessandro Capparelli di Forte dei Marmi.

Nella composizione dell’ordine degli incontri la squadra carrarese decideva di far disputare la prima partita a Ioana Corburean, numero uno carrarese, che batteva per 3a0 (9,4,7) l’avversaria Francesca D’Elia (n 159 del ranking nazionale) numero due della squadra pisana portando così la società apuana in vantaggio per 1-0. Nella seconda partita l’apuana Pamela Bellari (nro 207 del ranking nazionale) affrontava la forte e numero uno pisana Sara Brancaccio (n 148 del ranking nazionale), ebbene con una prova magistrale la carrarese riusciva nella non facile impresa di imporsi sulla più quotata avversaria per 3-0 (6,7,8) portando così, a sorpresa, sul 2-0 l’Apuania Carrara, la terza partita vedeva scendere in campo per Carrara la giovane Matilde Bellatalla (anno 2005 e nro 233 del ranking nazionale) e per Pisa la forte Chiara Corini (nro 206 del ranking nazionale), quest’ultima si imponeva per 3-1 (3,9,-13,10) in un incontro molto equilibrato e disputando una buona partita. Sul due ad uno per l’Apuania scendevano in campo le numero uno delle due formazioni , da una parte Ioana Corburean e dall’altro Sara Brancaccio (nro 148 del ranking nazionale), ebbene la carrarese si imponeva nettamente per 3-0 (3,3,3) portando così l’Apuania sul punteggio del 3a1 scendevano in campo Matilde Bellatalla, nro tre carrarese, e Francesca D’Elia, numero due per Pisa, quest’ultima si imponeva per 3a0 (10,7,6), portando il punteggio sul 3a2 per Carrara, nell’ ultima e decisiva partita si affrontavano Chiara Corini (nro 206 del ranking nazionale) e Pamela Bellari (nro 207 del ranking nazionale) , il primo set vedeva imporsi nettamente la
pisana per 11-3, nel secondo set si registrava la reazione della carrarese che si imponeva per 11-3, nel terzo set equilibratissimo la carrarese riusciva a vincere per 11-9, il quarto set era un monologo della carrarese che si imponeva per 11-5 fermando così l’incontro per il definitivo 4- 2 per Carrara, con 13 set a 7 per Carrara.
Nel secondo incontro della giornata l’Apuania Carrara (Corburean, Bellatalla, Bellari) affrontava la fortissima compagine del Prato (Morales, Pastore, Ferri), sempre agli ordini dell’arbitro Sig Alessandro Capparelli giocando bene ma arrendendosi per 4-2 alle pratesi, 12 a 10 i set.

Ioana Corburean;“Abbiamo vinto una partita e una l’abbiamo persa, la prima in due anni, abbiamo giocato bene ci è mancato poco per fare almeno un pareggio con Prato. Penso che possiamo ancora migliorare e dobbiamo allenarci ancora meglio in attesa del prossimo concentramento”.

Matilde Bellatalla: “Sono contenta per come ho giocato ma il risultato non è arrivato, farò il massimo per dare il mio contributo alla squadra”

Infine Pamela Bellari che conclude affermando “Ho giocato bene. le partite erano tutte molto equilibrate, andiamo avanti così”