Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

«Il gol di Pasciuti è stato il gol della squadra. I miei ragazzi sono splendidi»

Sorride mister Baldini al termine del successo contro il Pontedera. L'autore del gol vittoria Murolo: "E' scattata alchimia tra giovani ed esperti. Il connubio che si è creato è quello giusto"

CARRARA – “Una bella vittoria, meritata, che non è mai stata in discussione”. Sorride mister Silvio Baldini al termine di Carrarese-Pontedera, secondo successo consecutivo dei suoi, questa volta tra le mura amiche. Gli azzurri sono passati in vantaggio nel primo tempo grazie ad un gol di Pasciuti al termine di una grande azione corale. Nella ripresa il momentaneo pareggio del Pontedera con la rete dal dischetto di Caponi e, infine, nel finale di partita, l’incornata decisiva di Murolo su corner a riportare in vantaggio la compagine marmifera. “Una prestazione del genere di fronte ad un Pontedera che ha automatismi consolidati non è da sottovalutare – sottolinea Baldini – Le risposte sono state da squadra, da gruppo che non si tira indietro, non demorde e ha le idee chiare per raggiungere il proprio scopo. A dimostrazione di uno spirito unico e genuino di questi ragazzi la rincorsa di Infantino e Cais a pochi secondi dalla fine a difesa della propria area e a recupero della palla. I nostri sono ragazzi splendidi, che ci mettono l’anima. Il gol di Pasciuti è stato il gol della squadra: lì si è visto chiaramente come tutti hanno cercato la situazione per trovare la rete”.
La partita è stata l’occasione anche per il ritorno in campo, dopo la parentesi di quest’estate a Empoli, di Kevin Piscopo. “E’ il quarto campionato per lui a Carrara – commenta il mister -. Sa quello che vogliamo e viceversa noi sappiamo quello che lui ci può dare. Abbiamo fatto un acquisto importantissimo, perché è un giocatore da categorie superiori”. Così come da categorie superiori, senza dubbio, è l’ex Livorno Andrea Luci, ancora una volta uno dei migliori in campo. “Cosa dire su di lui? E’ stato 10 anni capitano del Livorno e ha giocato anche in Serie A. Possiamo dirgli solo “grazie di essere venuto a Carrara”. Sembra che giochi con noi da una vita e questo perché il nostro è un gruppo straordinario e lui è un uomo di quelli veri. Qui si trova a casa”.
Una delle assenze su cui tanti si sono interrogati è quella di capitan Foresta. A questo proposito, Baldini chiarisce: “Giovanni quando è uscito dal campo a Sesto san Giovanni aveva un polpaccio mal messo. Poi lo conosciamo, è generoso, e so che se lo metto in campo lui va. Ma dato che in questo momento potevamo sopperire, ho preferito non rischiare. Lui è Foresta, è il nostro capitano, e mette sempre il cuore oltre l’ostacolo. Ma è andata bene così, in questo modo non abbiamo rischiato nulla e sicuramente domenica sarà a disposizione”.
Soddisfazione anche da parte dell’autore del gol decisivo, Michele Murolo: “La vittoria è di ogni singolo componente di questa squadra, un gruppo di persone che lavorano con entusiasmo seguendo il credo di un mister che è un vero fuori classe della categoria ma non solo per ragioni tattiche e tecniche ma per i messaggi che vengono trasmessi per quanto riguarda l’aspetto motivazionale e umano. Lottiamo su ogni pallone come se fosse l’ultimo, ci aiutiamo e soffriamo quando dobbiamo. La squadra è insieme dal ritiro e da subito è scattata alchimia tra giovani ed esperti. Il connubio che si è creato è quello giusto, le premesse per raggiungere i nostri propositi ci sono tutte. Il mio goal è importante per la Carrarese, ragioniamo collettivamente e di questo passo possiamo andare diritti verso il nostro obiettivo”. Infine un commento sul prossimo avversario: “Piacenza è altra tappa, non sarà semplice però sappiamo che sarà molto complesso anche per loro perché giocare a Carrara non sarà facile. Vogliamo continuare il nostro momento, concentrati e determinati”.