LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Carrarese, al Dei Marmi arriva il Pontedera. Baldini: «Gara bella e difficile»

I granata tornano nello stesso stadio in cui, 3 giorni fa, hanno battuto il Piacenza

CARRARA- Turno infrasettimanale per gli azzurri di mister Baldini che, dopo la vittoria di domenica in casa della Pro Sesto, questa sera ospiteranno il Pontedera al “Dei Marmi”. I granata si trovano a punteggio pieno in classifica grazie al doppio successo, in questo inizio di campionato, contro Olbia e Piacenza. La sfida con la Carrarese sarà un altro importante banco di prova per la squadra di Ivan Maraia, che già nella scorsa stagione aveva fatto vedere ottime cose, stazionando nei piani alti della classifica fino all’interruzione dei campionati.

Per un buffo caso del destino questa sera i granata torneranno nello stesso stadio in cui hanno giocato appena 3 giorni fa. Pontedera-Piacenza, infatti, a causa della temporanea inagibilità dello stadio “Mannucci”, si è disputata tra le mura dello Stadio dei Marmi. E ancora, il caso vuole che il prossimo avversario della Carrarese sia proprio il Piacenza, che tornerà al dei Marmi domenica pomeriggio, dopo una settimana esatta dalla sfida contro il Pontedera.

Tornando alla partita di questa sera, saranno poche le variazioni tra le fila degli azzurri rispetto alla gara di Sesto san Giovanni: per Caccavallo è previsto infatti l’ultimo turno di stop, mentre Doumbia e Manzari non hanno ancora recuperato del tutto dai rispettivi infortuni. Il Pontedera invece dovrà fare a meno del difensore Luca Piana, infortunato.

“Il morale è alto – ha dichiarato il tecnico azzurro alla vigilia del match -. Lo spirito contro la Pro Sesto è stato encomiabile, la squadra è stata compatta e attenta. Il Pontedera? Ha approcciato bene a questa stagione, prevedo una partita bella ed anche difficile per le due squadre che, sono sicuro, non si tireranno indietro”. Poi un commento sul mercato: “Per quanto ci riguarda ci siamo completati laddove, anche numericamente, avevamo più bisogno; giocatori come Piscopo e Valietti fanno al caso nostro e sono sempre stati priorità perché aumentano la qualità della mia rosa. La campagna acquisti è stata importante, ci siamo mossi raggiungendo gli obiettivi prefissati e possiamo davvero essere protagonisti di una grande stagione consci, comunque, che bisogna sempre essere sul pezzo senza allentare la presa”.

Di seguito le probabili formazioni:

Carrarese (4-2-3-1): Mazzini; Rota, Borri, Murolo, Imperiale; Luci, Schirò; Foresta, Pasciuti, Calderini; Infantino.
Pontedera: (3-5-2): Sarri; Benassai, Risaliti, Ropolo; Perretta, Catanese, Caponi, Stanzani, Vaccaro; Tommasini, Benedetti.

Dirigerà la gara il signor Antonino Costanza della sezione Aia di Agrigento. Assistenti Pascali di Aia Bologna e Cavallina di Aia Parma. Quarto uomo Fiero di Aia Pistoia.