LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Musetti, cresce l’attesa per la sfida con Nishikori

L'ultimo match in programma sul centrale per continuare un sogno.

ROMA- Dopo l’incredibile vittoria di lunedì sera contro Stan Wawrinka, il mondo del tennis è rimasto strabiliato dal talento del giovane Lorenzo Musetti. Il primo upset del Master 1000 di Roma è arrivato grazie ai colpi vincenti del carrarese che, passato per il tabellone delle qualificazioni, ha ottenuto la sua prima vittoria nel circuito ATP e lo ha fatto nel torneo più atteso dagli italiani: quello di casa.

Il destino ha voluto che la serata più bella della sua giovane carriera arrivasse contro uno dei tennisti più amati da suo padre. Wawrinka, infatti, viene ammirato da molti per il suo possente rovescio ad una mano, considerato uno dei più belli ed efficienti dell’intero circuito e da cui, forse, lo stesso Lorenzo ha ripreso qualche dettaglio tecnico. Neanche il tempo di realizzare l’accaduto che i social si sono scatenati. La vittoria al primo turno sul centrale del Foro Italico, spoglio di tifosi dopo la decisione del CTS, è come se avesse fatto scoprire al mondo intero l’incredibile talento di Musetti, che già da diversi anni invece dava forti segnali.

La vittoria sullo svizzero non ha portato solo il montepremi destinato a chi raggiunge il secondo turno di Roma, oltre 50.000 euro, ma anche preziosi punti del ranking ATP, che vede ora Musetti proiettato verso la top 200 e le qualificazioni per il Roland Garros, prossimo slam della stagione e obiettivo del ragazzo. Ma adesso per Musetti il sogno continua. C’è un secondo turno da giocare.

Ad attendere il concentrato Lorenzo c’è il giapponese Kei Nishikori che stasera sul centrale proverà a interrompere il sogno di tutta l’Italia. Il giapponese, numero 35 del mondo, ha visto il picco della sua carriera arrivare nel 2014, anno in cui ha raggiunto la finale degli US Open, persa contro il croato Cilic. Da quel punto, nonostante l’incredibile talento, il suo percorso è stato più volte bloccato da una serie di infortuni che gli hanno tappato le ali.

Capace di imprese straordinarie, sia in senso positivo che in senso negativo, Nishikori sarà davvero un osso duro per il nostro Musetti che proverà comunque a compiere un’altra impresa, per non aprire ancora gli occhi.

Per quanto riguarda gli altri italiani in gara, invece, Berrettini, Sinner (che ha battuto il più gettonato Tsitsipas al termine di una bellissima prestazione) e Travaglia hanno già ottenuto il pass per gli ottavi, mentre l’avventura di Cecchinato e Caruso, sconfitto dal numero 1 del mondo Novak Djokovic, si è fermata ieri.

Il mondo del tennis italiano, sicuro di un connazionale ai quarti che uscirà dalla sfida tra Travaglia e Berrettini, rimane ancora col fiato sospeso per i match di Fognini, Sonego e soprattutto Musetti, già entrato nel cuore di tutti.

La partita tra il carrarese e Nishikori sarà l’ultima in programma sul Centrale e non inizierà, dunque, prima delle 20.00. Sarà visibile sui canali di Sky Sport e SuperTennis sul satellite e sulla piattaforma SkyGo per lo streaming.