LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Carrarese, "Davidino" Ratti: «La maglia della mia città prima di me stesso»

L'ex azzurro premiato dai tifosi come miglior numero 10 della storia. «Nasco ultras della Carrarese e morirò ultras della Carrarese. I tifosi hanno visto dentro di me»

Più informazioni su

«Io il miglior 10 della storia della Carrarese? Ne sono felice e ci tenevo molto. Non perché mi ritengo il migliore, ma perché credo di essermelo meritato per il grande amore che ho sempre avuto per la Carrarese». E’ il commento dell’ex azzurro Davide Ratti, premiato dai tifosi con un 42% di voti che gli ha permesso di superare sia Discepoli (30%) che Tavano (28%).

«Il pubblico carrarino mi ha sempre dimostrato più affetto di quanto meritassi, ma credo che abbia visto dentro di me. L’amore che ho verso la mia squadra. Da sempre e per sempre. Ho sempre seguito la Carrarese, anche quando giocavo in altre squadre, finita la partita chiedevo quanto avevano fatto la gli azzurri. E da quando ho smesso ho saltato poche partite, sia in casa che in trasferta».

«Nasco ultras della Carrarese e morirò ultras della Carrarese – confessa infine – La maglia della mia città viene prima di me stesso. È inutile spiegare a chi non può capire. E come diciamo sempre con il mio gruppo “Follemente”: “noi non supereremo mai questa fase”».

Più informazioni su