Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Una "Camminata in rosa" dedicata alle donne

Più informazioni su

Un 8 marzo tutto sportivo a Montignoso con la prima edizione della “Camminata in rosa” promossa da Aics Massa-Carrara e dall’associazione Asd Ving Tsun Kung Fu, con il patrocinio del Comune di Montignoso e Forte dei marmi.

“Una passeggiata simbolica – spiega l’assessore Giorgia Podestà – per sensibilizzare e combattere insieme la violenza sulle donne di cui sentiamo parlare troppo spesso”. Otto chilometri di camminata, che andrà dalla Green Beach di Cinquale fino al pontile di Forte dei Marmi, dove tutti i partecipanti sfileranno sulla pista ciclo-pedonale del lungomare tenendo in mano un palloncino rosa rigorosamente biodegradabile. Potranno partecipare uomini, donne, bambini e anche gli amici a quattro zampe che verranno omaggiati di un piccolo gadget di croccantini, previsti in due punti ristoro durante il tragitto e offerti dall’associazione Croce Oro. Per poter partecipare è necessaria una quota d’iscrizione di soli 5 euro, acquistabile anche il giorno stesso della camminata; per i bambini fino ai 10 anni, invece, è gratis. “Il ricavato sarà devoluto all’Associazione Sabine di Montignoso e all’Associazione Donne per le Donne di Forte dei Marmi” specifica Carla Peruta, presidente provinciale dell’Aics.

“Questa è un’edizione sperimentale, nata quasi all’improvviso, e speriamo che con gli anni possa diventare un appuntamento fisso su tutto il territorio” spiega il presidente dell’associazione Asd Ving Tsun Kung Fu, Mirko La Rosa, da sette anni promotore di Autodifesa in Rosa, accanto ai suoi allievi Vladislav, Clarissa e Laura.

Il ritrovo è previsto alle ore 9 proprio dalla Green Beach “luogo estremamente importante perché simbolo di accessibilità, – spiega la Responsabile del Comune di Montignoso Nadia Bellé – dove non esistono barriere fisiche e stereotipi di genere”. All’ingresso della spiaggia verrà posizionato un’enorme espositore pubblicitario per segnalare il punto di partenza, da cui prenderà avvio la passeggiata (alle ore 9,30 circa). Una volta arrivati al Pontile, i partecipanti torneranno indietro fino al punto di partenza, dove verranno accolti dalla dimostrazione dei bambini e delle donne di Autodifesa in Rosa, e ci sarà anche un piccolo angolo trucca-bimbi.
“Quando l’obiettivo è comune e le associazioni del territorio collaborano si hanno risultati come questi – dice entusiasta Francesca Menconi, vice presidente dell’associazione “Sabine”, che da più di dieci anni di occupa di antiviolenza – riteniamo che con iniziative la Camminata in Rosa si possa ancora una volta portare l’attenzione sul tema della violenza di genere che, purtroppo, non si prende mai una pausa”. “Una bellissima manifestazione che ha visto la sinergia tra più enti – conclude Antonella Tarabella, presidente del Centro d’ascolto Donne per le Donne – solo così possiamo tenere qualcosa in più e tenere alta l’attenzione sul tema”.

Per informazioni è possibile telefonare al 338.4339393 e al 3394577887, visitare le pagine facebook e instragram della “Camminata in Rosa” o scrivere alla mail camminatainrosagroup@gmail.com .

Più informazioni su