LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

In equilibrio sulla tavola da surf, in arrivo a Marina di Massa lo "Stand up paddle"

Il vicesindaco Cella: "Obiettivo: destagionalizzare il turismo"

Più informazioni su

E’ in arrivo a Marina di Massa il primo raduno sportivo di Sup, acronimo di Stand Up Paddle, che consiste nel rimanere in equilibrio su una specie di tavola da surf e pagaiare con un remo spingendosi sempre più avanti. E’ una pratica adottata dai nativi delle Hawaii, già nella seconda metà del 700, per andare a pescare e per trasportare cibi e oggetti da una riva all’altra.

“La condizione ideale è un mare calmo o un lago. La prima difficoltà da superare è saper salire sulla tavola, anche dove l’acqua è profonda (nel caso si dovesse cadere mentre si pagaia al largo) – ha spiegato Itala Tenerani proprietaria del Bagno Nuovo Lido e appassionata di Sup – Prima in ginocchio e poi, quando ci si sente più sicuri e si è capito con quale inclinazione inserire il remo, ci si alza in piedi. Al centro della tavola, con i piedi paralleli e le ginocchia leggermente piegate.

L’evento, organizzato da Consorzio Riviera Toscana, Riviera Apuana, Guardia Costiera, e Società di salvamento nazionale di Massa-Carrara, con il patrocino del Comune di Massa e la sorveglianza dei Vigili del Fuoco, si svolgerà domenica 15 settembre con ritrovo alle ore 9 al bagno “Nuovo lido” a Marina di Massa. La partenza è fissata per le ore 10 circa e i partecipanti pagaieranno verso il pontile fino a raggiungere il parco del Brugiano, torneranno indietro per raggiungere il parco del Magliano, e ripeteranno il percorso due volte per una “passeggiata sull’acqua” di circa 7 chilometri.

“L’obiettivo di un evento sportivo come questo è quello di destagionalizzare il turismo e di estenderlo anche alla stagione primaverile e autunnale – ha detto il vicesindaco Andrea Cella – Il nostro compito per il 2020 è quello di capire come si sono sviluppate e come sono cambiate le abitudini di del turista per poter migliorare e incrementare l’offerta. Ma è importante anche far conoscere ai cittadini ciò che il territorio può offrire loro, perché spesso, se non pubblicizzato come si deve, l’evento non viene conosciuto e di conseguenza è poco partecipato”.

Chiunque volesse partecipare dovrà compilare il modulo di iscrizione reperibile al Bagno Nuovo Lido o sulla pagina facebook dell’evento, e pagare 15 euro comprendenti assicurazione, maglietta dell’evento, deposito effetti personali e un piccolo rinfresco alla fine della manifestazione. Tra le offerte proposte c’è anche l’opzione family, per chi volesse godersi questa esperienza con l’intera famiglia, al costo di 25 euro. Gli esperti di Sup potranno portarsi da casa tavola e remo pagando solo la quota minima; chi, invece, è inesperto o non ha l’attrezzatura adatta, potrà noleggiarla la mattina stessa da dal Kau Kau Club presente il giorno della manifestazione.

Più informazioni su