Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Carrarese-Novara, lo spettro delle porte chiuse

Così si rischia di giocare la partita di domenica. Ancora nessuna risposta certa

Più informazioni su

Domenica col Novara si gioca a porte chiuse? La voce corre incontrollabile tra i tifosi e ambienti legati alla Carrarese. E giunge come un fulmine a ciel sereno, questo sì, dopo l’incontro avvenuto ieri mattina tra l’assessore Raggi, il sindaco De Pasquale e gli ultras giallazzurri: l’ipotesi più probabile sembrava allora la riapertura in deroga di curva nord, curva sud e gradinata, per una capienza complessiva di circa 1400 persone. L’alternativa, giocare a porte chiuse, era decisamente più remota. Sembra invece che dalla mattina alla serata di ieri il vento sia cambiato e che la possibilità di un’apertura in deroga sia sempre più lontana.

Una prospettiva che preoccupa, dal momento che dopo la terza partita giocata a porte chiuse la Carrarese rischierebbe l’esclusione dal campionato. Per il momento da piazza 2 giugno non arrivano notizie certe. Altri stadi vicini non sono papabili per un motivo o per l’altro: Livorno e Spezia per motivi di ordine pubblico, allo stadio di Pisa gioca già la Pecciolese anche lei “sfrattata” da Pontedera, Arezzo è troppo distante. E sì che i lavori più impellenti per questioni di sicurezza (impianto del gas, illuminazione, messa a terra dell’impianto elettrico) dovrebbero già essere stati ultimati. La commissione di vigilanza dovrebbe effettuare un sopralluogo venerdì o al più sabato mattina. Ma sembra che i giochi siano già fatti.

Più informazioni su