LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Pro Piacenza-Carrarese: brindare con i tre punti

Nell'ultimo match dell'anno solare, gli azzurri vogliono tornare alla vittoria

Più informazioni su

Si chiuderà questo pomeriggio al “Garilli” di Piacenza il 2017 azzurro. I ragazzi di mister Baldini, oggi sostituito da Nardini, visto che il tecnico massese scontetà l’ultima delle due giornate di squalifca inflitte dopo la gara contro l’Arezzo, affronteranno nella seconda giornata del girone di ritorno il Pro Piacenza degli ex Battistini, Belfasti e Musetti.
Due squadre distanti in classifica di soli quattro punti; avanti sono gli azzurri che con venticinque punti occupano la nona posizione in classifica ma che negli ultimi turni, hanno rallentato la propria marcia.
I marmiferi infatti non vincono da quattro giornate e nelle ultime cinque hanno totalizzato la media di un punto a partita mentre i rossoneri di mister Pea sono incappati in una sconfitta sabato scorso a Gorgonzola contro la Giana Erminio, dove aveva sofferto anche la Carrarese ma in precedenza venivano da tre vittorie ed un pareggio, tenendo nelle ultime cinque giornate una media di due punti a partita.
Al Pro Piacenza mancheranno il carrarino Musetti e l’infortunato Beduschi mentre ha recuperato l’ex Belfasti, infortunatosi proprio nell’ultimo match contro la formazione lombarda, così come capitan Aspas che nonostante qualche acciacco alla schiena è regolarmente tra i convocati e proverà in tutti i modi ad essere della gara dal primo minuto.
Pea dovrebbe optare per il 4-3-1-2, con Alessandro alle spalle di Abate e Mastroianni. Davanti a Gori, la linea a quattro sarà composta da Calandra, Belotti, Battistini e Messina mentre i tre di centrocampo saranno Aspas, Barba e Cavagna.
Nardini, per la seconda volta con i gradi di allenatore in prima, avrà a disposizione Benedetti mentre agli infortunati Cason e Foresta si è aggiunto Andrei. Restano da valutare le condizioni di Tavano, il calciatore ha saltato la sfida con il Cuneo per un fastidio muscolare ma oggi almeno a gara in corso potrebbe trovare spazio; con dodici reti è il miglior marcatore di tutti e tre i gironi di C e per la Carrarese farne a meno è davvero difficile.
Dunque per quanto riguarda l’undici iniziale degli azzurri probabilmente si andrà verso la riconferma degli uomini scesi in campo al “Dei Marmi” il ventitre di dicembre, con Agyei e Tavano da valutare nella rifinitura. Il ghanese se sarà al 100% potrebbe essere riproposto nel ruolo di centrale difensivo insieme a Benedini.

La terna:

Sarà Alessio Clerico di Torino ad arbitrare al “Garilli” ed i suoi assistenti saranno Luca Dicosta di Novara e Salvatore Emilio Buonocore di Marsala.

Gli ex:

Tre sono i calciatori passati da Carrara. Belfasti nella scorsa stagione, falcidiata da infortuni, ha vestito l’azzurro solo in quattro occasioni mentre Battistini, canterano e con cinque stagioni al “Dei Marmi” in cinquantacinque occasioni. Canterano è stato anche bomber Musetti che passò dalla Carrarese alla Sampdoria per una cifra vicino ai duecento milioni di lire.

Le quote:

I bookmaker vedono favoriti i padroni di casa (2,40), il pareggio è invece dato a 3,05 mentre la vittoria della Carrarese a 2,90.

Qui Piacenza, parola a mister Fulvio Pea:

“La nostra intenzione è chiudere l’anno in bellezza. Abbiamo lavorato bene in questa settimana per cercare di portare a casa i tre punti che sarebbero molto importanti anche ai fini della classifica. La Carrarese ha un’identità ben precisa, fatta di un’ottima miscela tra calciatori esperti e giovani di prospettiva. Sono una squadra che va sempre alla ricerca del gol e quindi lascia anche degli spazi, noi ci proveremo con il nostro spirito battagliero”.

Probabili formazioni:

Pro Piacenza: Gori, Calandra, Battistini, Belotti, Messina, Barba, Aspas, Cavagna, Alessandro, Abate, Mastroianni. All.: F. Pea.

Carrarese: Lagomarsini, Tentoni, Agyei, Benedini, Possenti, Rosaia, Cardoselli, Vassallo, Tavano, Bentivegna, Biasci. All.: M. Nardini.

Più informazioni su