LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Serie C, Arezzo-Carrarese 1-1: agli azzurri non basta Tavano, Moscardelli li riprende

Il “barbuto” attaccante trova il pertugio per il pari in extra-time

Più informazioni su

La Carrarese pareggia 1-1 con l’Arezzo ed argina l’emoraggia di punti , conquistandone uno.
Difficile capire se il bicchiere è da considerarsi mezzo pieno o mezzo vuoto perchè fino al novantesimo gli azzurri erano in vantaggio, grazie al rigore trasformato da Tavano e sono stai raggiunti nel primo minuto di recupero da Moscardelli.
Se si prende in esame solo questo episodio non può che rimanere l’amaro in bocca per questi tre punti sfuggiti all’ultimo soffio ma se allarghiamo il campo e teniamo conto dell’intera partita, si può dire che in fin dei conti il risultato può starci essendo stata una partita non bella dove le due squadre hanno faticato a proporre un bel calcio ma soprattutto non sono riuscite creare molte occasioni da gol nitide.
La prima frazione si è chiusa sullo 0-0, contesa aperta, che ha lasciato intendere che potesse arrivare il vantaggio di una o dell’altra da un momento all’altro ma senza che i portieri facessero interventi rilevanti. Bene comunque Lagomarsini che con due uscite al limie dell’area ha evitato che si creassero ulteriori problemi.
Nella ripresa la Carrarese ha iniziato a sentire la stanchezza e ha faticato a proporre gioco; poi Biasci supera Muscat, mettendolo in difficoltà, il difensore maltese lo ha atterra commettendo un’ingenuità e grazie al rigore giustamente concesso, Tavano porta avanti gli azzurri, quando l’ago della bilancia non pendeva certo dalla parte della Carrarese. Una volta in vantaggio, i marmiferi hanno provato a difendersi con grinta e cuore per poi tentare qualche sortita in avanti ma il canovaccio non ha funzionato e il pressing dell’Arezzo è salito molto fino al raggiungimento del pari con Moscardelli, proprio quando ormai il risultato sembrava acquisito.
Al giro di boa del campionato il bottino parla di 24 punti, ma per stare con certezza nei play-off bisogna quanto prima tornare a fare bottino pieno, già dalla prossima in casa contro il Cuneo. Anche dal mercato di riparazioni si attende un segnale forte della società.

Più informazioni su