LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Il punto, il Viareggio nuova capolista

Massese impatta a Ghivizzano che si porta in vantaggio con l'ex Di Paola. Straordinaria prestazione del Seravezza che cala il poker sul Savona. Verde azzurri secondi con Lavagnese, Ponsacco e Sanremo

Più informazioni su

In attesa di gustarci questo pomeriggio il turno infrasettimanale del Girone E di Serie D andiamo a dare un’occhiata a come sono andate le gare della nona giornata spezzata tra anticipi del Sabato e gare della domenica. Solamente 20 le marcature con realizzazioni multiple da parte dei due bomber del Seravezza Rodriguez e Lorenzo Benedetti nuovo capocannoniere del torneo insieme a Lauria del Sanremo. Prevale il fattore campo con cinque successi tra le mura amiche, tre pareggi e nessun segno 2 in schedina. Abbiamo una nuova capolista solitaria dopo la nona giornata: è il Viareggio che nel giro di un’estate e spiccioli è passato dal salvarsi al Play – Out a guardare tutti dall’alto dopo la vittoria con classico punteggio all’inglese ottenuta nel derby contro un deludente Valdinievole Montecatini sempre quartultimo in classifica. A decidere il match in favore delle “Zebre” di mister Bresciani sono l’ex Lavagnese Galligani che la sblocca al 17° e bomber Vanni che raddoppia appena 60″ secondi dopo realizzando la sua sesta marcatura stagionale.

Alle spalle dei bianconeri un quartetto di squadre ad un punto di distanza. Si tratta di Lavagnese, Ponsacco, Unione Sanremo e dell’incredibile neo promossa Seravezza. Le prime due formazioni si dividono la posta con un pareggio a reti bianche nel big match di giornata. Grande prestazione del portiere bianconero Nassano che si conferma in forma ottima neutralizzando un calcio di rigore a Doveri. La squadra di Venuti chiude in inferiorità numerica per il doppio giallo a Fonjock. I verde azzurri di Vangioni invece compiono il capolavoro di giornata rifilando ben quattro reti alla corazzata Savona. Letteralmente scatenati il fantasista cubano Saimon Reider Rodriguez e il centravanti Lorenzo Benedetti con le due bocche da fuoco seravezzine che realizzano una doppietta a testa. Per gli “Striscioni” il punto della bandiera lo mette a segno Mair, ma la squadra di Tabbiani appare in netta crisi di risultati. L’unica nota stonata per la neo promossa terribile il grave infortunio a capitan Fiale che si fratturava il gomito destro con interessamento dei legamenti. Subito soccorso e portato all’ospedale il forte difensore dovrà ora stare fermo almeno per tre mesi. Brutta perdita per Vangioni.

Nell’anticipo del Sabato invece i matuziani di Calabria asfaltavano con un netto 3 – 0 la resistenza della Rignanese esultando per la doppietta di Lauria, salito a quota 7 reti come Benedetti L. e capocannioniere del torneo, e la singola di Lo Bosco. Ora Mercoledì piatto ricco con un doppio incrocio delle seconde della classe che proporrà Lavagnese – Seravezza e Ponsacco – Sanremese, ad approfittarne potrebbe essere proprio la capolista Viareggio che dispone di un calendario più “morbido” con la trasferta di Rignano e poi l’incrocio con il fanalino di coda Argentina.

Scendendo in graduatoria a quattro punti dalla zona Play – Off in sesta posizione ecco l’Albissola odierna avversaria della Massese. I “ceramisti” impattano nell’anticipo del Sabato contro il Real Forte Querceta che faceva esordire gli ultimi due neo acquisti Gentili e Tempesti. Vantaggio per i ragazzi di Fossati con il classe 2000 Raja nella prima frazione, pareggio del subentrato bomber Ferretti nella ripresa, ma i liguri sfioravano il successo con un clamoroso incrocio dei pali colto con una botta dalla distanza dal massese Yuri Papi nei minuti finali del match. Comunque un grande inizio di stagione per la neo promossa esordiente di mister Fossati, il sodalizio di Forte dei Marmi langue invece ancora in quartultima piazza.

Un punto sotto i liguri neo promossi troviamo proprio la Massese con i bianconeri che non danno seguito alla bella vittoria della scorsa domenica sulla Sanremese andando ad impattare contro il Ghivizzano degli ex in cerca di punti salvezza. Sono proprio i biancorossi a passare in vantaggio con l’ex Di Paola, ma la quarta rete nelle ultime tre partite dello spezzino classe ’98 Riccardo Benedetti fissava la parità. Prestazione deludente da parte dei ragazzi di Zanetti che dovevano approfittare di questo match per accorciare la distanza delle posizioni di vertice.

Esattamente a metà classifica ecco invece il Ligorna che impatta per 1 – 1 nel derby contro il Finale una partita tra due squadre ampiamente rimaneggiate in cui l’undici di Monteforte passa in vantaggio con il difensore Moresco e gli ospiti pareggiano con Piu. Da segnalare per l’undici di Buttu anche un legno colpito da Lala e l’espulsione di Saba. Torna alla vittoria il San Donato Tavarnelle che si assesta un punto sotto la squadra genovese battendo all’inglese l’Argentina. Apre Cela poco prima del quarto d’ora, chiude Regoli in pieno recupero dopo che i locali avevano sprecato parecchie volte la possibilità di raddoppiare. Da segnalare la prima convocazione in panchina per l’ex bomber di Sampdoria ed Empoli Pozzi, mentre la squadra di Casu rimane fanalino di coda e unica squadra a cui manca ancora la prima vittoria in stagione dato che i “blues” dello Scandicci sfatano il tabù rimandando battuto il Sestri Levante. Per i toscani decidono le reti di Santucci e Saccardi. La seconda partita da primo allenatore di Dell’Atti sulla panchina dei “Corsari” è quindi amara e coincide con la scarsa vena degli attaccanti rossoblu dove deludono soprattutto Gonzalez e Ianniello. Sestri che rimane a quota 9 raggiunto dal Finale e insidiato dal Ghivizzano un punto più sotto. Blues che salgono a 5.

I TOP DI GIORNATA

VIAREGGIO: In poco più di un’estate passati dalla salvezza centrata ai Play – Out alla prima posizione in classifica. Veramente un campionato da sogno nelle prime nove giornate odierne e, se si considera i prossimi due match alla portata contro Rignanese e Argentina, a Viareggio si potranno divertire ulteriormente.

SAIMON REIDER RODRIGUEZ e LORENZO BENEDETTI (Seravezza): I due bomber della neo promossa fanno sognare i verde azzurri realizzando una doppietta a testa e schiantando letteralmente una corazzata come il Savona. Bendetti capocannoniere del torneo con 7 reti, Rodriguez vice con 6 ed ecco il secondo posto in classifica.

NASSANO (Lavagnese): Il portiere di Venuti è in uno stato di forma favoloso, grande anche la sua prestazione contro il Ponsacco dove blinda lo 0 – 0 neutralizzando un calcio di rigore allo specialista Doveri.

I FLOP DI GIORNATA

SESTRI LEVANTE: Sconfitta in casa dello Scandicci che trova così la sua prima vittoria stagionale alla nona partita. Per i “Corsari” era uno scontro salvezza importante.

SAVONA: Al momento la più grande delusione della stagione insieme al Real Forte Querceta, pesante il 4 – 1 inflitto dal Seravezza agli “Striscioni” che scivolano così in 8° posizione a sette punti dalla vetta. Urge una inversione di tendenza ai risultati delle ultime giornate già a partire da Mercoledì.

MASSESE: Dopo la vittoria sulla Sanremese ci si attendeva di più dal punto di vista del risultato e del gioco dalla squadra di Zanetti in trasferta in casa di un Ghivizzano in difficoltà in questa prima parte di stagione.

CLASSIFICA MARCATORI

7 LAURIA (Unione Sanremo)
7 BENEDETTI LORENZO (Seravezza)

6 Vanni (Viareggio)
6 Pagnotta (Rignanese)
6 Rodriguez (Seravezza)

5 Gomes (Savona)
5 Benedetti Riccardo (Massese)
5 Giordani (San Donato Tavarnelle)

Più informazioni su