LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Coppa Italia, 11 metri fatali per la Massese

Fenati croce e delizia per gli ospiti: realizza la rete del vantaggio, ma sbaglia il penalty decisivo facendosi ipnotizzare da Carpita. Viareggio ai 16° di finale contro la Pianese

Più informazioni su

Al “dei Pini” di Viareggio la Massese saluta la Coppa Italia venendo eliminata ai calci di rigore dal Viareggio che passa quindi il turno e affronterà, con campo da stabilire, l’Us Pianese che ha a sua volta eliminato la Sangiovannese. Un gol a testa e un palo colpito da entrambe nella sfida odierna in cui “croce e delizia” della contesa è stato per il sodalizio di Massa il centrocampista Fenati che prima sbloccava il match, ma poi dal dischetto si faceva ipnotizzare da Carpita.

Le scelte: I due allenatori, reduci entrambi da una sconfitta nell’ultimo turno di campionato, operavano un discreto turn – over nell’undici di partenza. Bresciani schierava dal primo minuto in mediana il centrocampista spezzino Lazzoni, mentre in difesa ecco le novità Baldassari e Citti. In avanti dei titolari confermato solo Lamioni con Guazzini e Chicchiarelli a completare il tridente offensivo. Per Zanetti in porta ecco Maccabruni a fare le veci di Barsottini, mentre le altre novità sostanziali erano Grandoni, Lucaccini, Marcellusi e Papini, quest’ultimo in attacco con capitan Taddeucci.

Primo tempo: La produzione offensiva della Massese apre all’8° con lo sfondamento a sinistra di Pasqualini che mette in condizione Papini di battere a rete, ma la sua conclusione al volo è bloccata da Carpita. Succede veramente poco nella prima frazione con le due squadre abbastanza guardinghe e gioco che ristagna a centrocampo. Ci prova Papi, colpo di testa ampiamente sul fondo. Al tramonto del primo tempo siluro dalla lunga distanza di Grandoni che svernicia la traversa sfiorando il vantaggio per gli ospiti.

Ripresa: Molto più godibile la seconda frazione corroborata anche da numerose sostituzioni. Al 54° prima vera iniziativa viareggina con Minichino che si fa coraggio e lascia partire una staffilata col sinistro, larga. La Massese sblocca il risultato tre giri di lancette dopo con il neo entrato Fenati: l’ex savonese raccoglie una corta respinta e da fuori area incenerisce Carpita con un destro potente e angolato. E’ immediata la risposta del Viareggio: al quarto d’ora Guazzini si libera bene in area sparando però addosso a Maccabruni, che respinge in angolo. Il pareggio matura al 66° grazie ad una grave indecisione difensiva della Massese: Buselli sbaglia la misura del retropassaggio per Maccabruni, Galligani, subentrato ad inizio secondo tempo a Lamioni, si inserisce, aggira il portiere e deposita a porta sguarnita. La reazione ospite è in un tiro-cross insidioso di Pasqualini all’80°, Carpita con un colpo di reni evita il peggio. E’ però il Viareggio ad andare vicinissimo al vantaggio all’83°: Marinai disegna per Guazzini, che di prima intenzione rifinisce per Chicchiarelli, il cui diagonale al volo si stampa sul palo lontano pareggiando così anche il conto dei legni colpiti dalle due formazioni. Nel recupero doppio tentativo per la Massese prima con un sinistro a lato di Remorini. A seguire ci prova Benedetti che costringe Carpita ad un intervento complesso. Si va ai rigori: il Viareggio fa cinque su cinque con il rigore decisivo trasformato da Lazzoni, Carpita respinge il penalty di Fenati. Passano le zebre che festeggiano il terzo passaggio del turno consecutivo ai rigori e, come detto, ai sedicesimi affronteranno la Pianese.

Tabellino

Viareggio Massese 1 – 1 (6 – 4 D.c.r.)
Marcatori: 56° Fenati (V), 65° Galligani (M)

Note: ammoniti Baldassari (V), Papini (M), Chicchiarelli (V), Giovanelli (V).

Sequenza rigori: Guidi (V) gol, Remorini (M) gol, Galligani (V) gol, Frugoli (M) gol, Marinai (V) gol, Benedetti (M) gol, Chicchiarelli (V) gol, Fenati (M) parato, Lazzoni (V) gol.

Viareggio (4-3-3): Carpita; Pedruzzi, Baldassari (40’ st Guidi), Citti (34’ st Giovanelli), Mattei (22’ st Marinai); Minichino, Lazzoni, Papi (13’ st Lucarelli); Lamioni (1’ st Galligani), Guazzini, Chicchiarelli. All. Bresciani.
A disp.: Rossi, Benetti, Viti, Fermi.

Massese (4-3-1-2): Maccabruni; Gemignani (34’ st Raimo), Sgambato, Buselli, Pasquialini; Lucaccini, Spinosa (1’ st Remorini), Marcellusi (1’ st Fenati); Grandoni (39’ st Benedetti); Taddeucci (1’ st Frugoli), Papini. All. Zanetti.
A disp.: Sottocasa, Mosti, Marchetti, Della Pina.

Arbitro: Lipizer di Verona.

Più informazioni su