Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Bombe di Mercato (invernale)

In Serie D si registra lo spostamento del massese Juri Papi dal Ponsacco allo Sporting Recco mentre l’ex Carrarese Nicola Pescatore dallo Sporting Recco torna al Sestri Levante. Giuseppe Bertuccelli lascia l’Argentina e torna in Eccellenza ligure all’Albenga (già in gol nella sconfitta 3-1 contro Rivarolese). Parte con il botto la nuova avventura di Giacomo Canalini che dopo la rescissione con il Seregno (D), ha firmato con il Latte Dolce Sassari (D). Per il bomber di Carrara già due reti in altrettante partite: gol all’esordio nella vittoria per 4 a 0 a Foligno e quest’oggi in rete nella sconfitta 2-3 in casa contro il Monterosi.

In Eccellenza si aspettano notizie dalla Portuale dove si cercano uomini da completare la rosa dimezzata. In panchina Fabrizio Tenerani dovrebbe prendere il posto di Del Medico, che torna preparatore atletico, mentre per quanto riguarda la società il nuovo direttore generale dovrebbe essere Augusto Cantoni. Con ogni probabilità in società entreranno anche Cristiani e Bonadonna mentre è ancora da decidere se rimarrà nella sua carica il presidente Ferretti. Intanto è fatta per il Seravezza per il forte Bondielli che non ha preso la strada di Rapallo con gli altri sei (Moriani, Monaco, Romanini, Baldini, Carusio, Maggiari). Il Camaiore del diavolo Gassani prende dal Ricortola (che adesso cerca un portiere) il portiere Giacomo Rebellino e corteggia l’attaccante Conedera del Magra Azzurri che sta temporeggiando mentre sonda anche Val Di Vara. Manfredi Stefano passa dalla Pecciolese al Pietrasanta (esordio con doppietta e prima vittoria in campionato). Sempre da Peccioli parte Antonio Brizzi e approda alla Lampo del direttore Salvetti mentre non si muove la punta massese Luca Ceccarelli.Manca solo la firma di Leonardo Cantoni alla Pontremolese 1919. Il ragazzo si sta già allenando ma il trasferimento avrà molti strascichi e fino a venerdi, serata in cui il giocatore dovrebbe ricevere la lista, nulla è dato per certo. Intanto Occhipinti rimane blindatissimo al Filvilla.

In prima il trasferimento della settimana è quello di Samuele Musetti che dal Monsummano si trasferisce alla Tarros Sarzanese, terzultima classificata in Promozione Ligure, girone B. Il Don Bosco Fossone vuole un centrocampista/trequartista ma non ha un budget adeguato per permettersi un arrivo di livello in quel ruolo, almeno per il momento. Chi si muove sempre è l’Apuania Romagnano che porta a corte Gianluca Babboni, classe 1996 cresciuto nella Carrarese, due anni fa a Vallicisa e la stagione scorsa a Magra Azzurri, mentre ancora in stallo è la posizione di Vladi. Tutto tace a Montignoso, a parte il trasferimento dell’esterno Lorenzo Mosti alla Filattierese, mentre a Serricciolo è in arrivo una punta dal Bozzano il cui nome è Martinucci.In Seconda Categoria l’acquisito della settimana è del Filvilla che porta a Villafranca l’esperto difensore Marco Giannini dal Pallerone oltre ad aver già ufficializzato il centrocampista Viaggi da Serricciolo. Intanto a Pallerone si prova a ridisegnare la squadra anche se non e’ facile vista la classifica, nella speranza che rimanga il leader e giocatore più rappresentativo Ceccarelli. La Filattierese, altra squadra in netta crisi, prende i giocatori massesi Lorenzo Alberti (punta) e Luca Manfredi (difensore centrale), entrambi dell’ex Barbarasco (Prima Categoria) del certosino Vannini, mentre, come già detto, dal Montignoso arriva l’esterno Mosti. Adesso a Filattiera per tentare il recupero verso la salvezza manca solo un centrocampista il cui nome viene tenuto sgreto ancora per 24 ore. La Fivizzanese prende Matrone, ex centrale della Torrelaghese mentre la stessa Torrelaghese si rinforza ulteriormente con l’acquisto del bomber Matrone dal Corsanico, del centrale Gemignani e dell’esterno Mallegni dal Bozzano. LAtletico Carrara si considera apposto e non cerca nessuno, aspetta solo il recupero di Orlandi, classe ’98, e del ’97 Alberti, considerati dalla società carrarina due talenti in grado di far fare il salto di qualità. Infine il Monti perso Cantoni trova Collodet, la scorso anno a Monzone e in questa prima parte di stagione nel Gragnola (amatori).La Redazione