LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Cala il gradimento per Persiani, Evangelisti: «Ora sta al centrosinistra trovare la soluzione»

Più informazioni su

MASSA – «Da quel che riesco a capire, dall’indagine proposta da Il Sole 24 Ore, mi pare che emergano due dati essenziali. Il primo, macro, è l’affanno del centrodestra in Toscana che – nonostante le recenti vittorie a Lucca e Pistoia (e la sconfitta a Carrara) vede i sindaci che avevano trionfato quattro anni fa a Massa, Pisa e Siena scivolare agli ultimi posti. Poi, uno dato micro, che ci dice che a Massa s’è determinata un distacco evidente fra Il sindaco Persiani e l’elettorato. Insomma, è venuta meno la sintonia fra il primo cittadino e la città che, la stessa tipologia di ricerca, aveva invece evidenziato nel 2020 e nel 2021». A parlare dell’indagine sulla politica in Toscana è Fabio Evangelisti, che punta la lente d’ingrandimento su Massa.

«Se ho letto bene, Persiani scivola addirittura di 30 posizioni rispetto alle discrete performance degli anni passati, a marcare un livello di gestione amministrativa piuttosto scadente. Immagino, tra l’altro, che il sondaggio in questione sia stato effettuato prima dell’allagamento della stazione ferroviaria avvenuto pochi giorni dopo il rifacimento della piazza omonima e lo squillo di fanfare per l’evento. – conclude Evangelisti – Oggi, probabilmente, quell’indice di gradimento sarebbe ancora più basso. Tuttavia, il trend negativo dell’attuale sindaco pone una grossa questione al centrosinistra, quella di saper costruire una proposta in grado di superare la soglia del 50% dei consensi, ovvero trovare una soluzione che tenga insieme le diverse sensibilità civiche e politiche alternative al blocco di governo di questo centrodestra».

Più informazioni su