LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Serena Arrighi in visita alla San Vincenzo. «Rafforzare le convenzioni con il Comune»

CARRARA – “La candidata sindaca Serena Arrighi, da sempre vicina a tutte le attività del volontariato presenti nel Comune di Carrara, dalla San Vincenzo alla Caritas e alla Casa Rossa, e vicina ai problemi dei poveri, ritiene che le istituzioni, Comune in primis, debbano dare risposte concrete per aiutarle e dare una prima risposta alle necessita primarie”. Lo dichiara in una nota  il responsabile del comitato elettorale di Serena Arrighi, Luciano Morotti.  “Il responsabile della San Vincenzo, Fernando Mazzoni, ha fornito i dati sconvolgenti del loro intervento, che devono far riflettere – spiega Morotti -: 58 tonnellate di generi alimentari distribuiti nel 2021 attraverso oltre 20mila singoli interventi, 900 famiglie assistite per un totale di 1200 persone circa. Questi solo alcuni dei numeri dell’assistenza che la Soc. San Vincenzo De Paoli, che ha adottato lo slogan “Dare una mano colora la vita”, distribuisce a chi non ce la fa a conciliare il pranzo con la cena”.

“Nella sua visita – prosegue Morotti – la candidata Serena Arrighi ha ascoltato le richieste avanzate dal rappresentante perché migliorino e si rafforzino le convenzioni in atto con il Comune di Carrara e che permettono all’organizzazione di adempiere agli impegni nei confronti degli indigenti, soprattutto in momenti come questi in cui la crisi economica non favorisce la possibilità di reperire risorse per far fronte ai bisogni delle famiglie che sono più esposte al rischio povertà. La società è attiva non solo nel campo alimentare ma anche nell’assistenza alle famiglie con bambini e anziani per quanto riguarda il vestiario di prima necessità e utilizza un appartamento concesso a 4 persone, attualmente senza tetto, che assisterà e aiuterà fino a quando non saranno pienamente autonome con un progetto denominato ‘Housing first’. E la richiesta più appassionata è che si alzi l’attenzione nei confronti delle famiglie bisognose del nostro comune, soprattutto a quelle con bambini che sono una ricchezza che non ci possiamo permettere vada dispersa. Nel ringraziare tutti i volontari, che con spirito di sacrificio si adoperano quotidianamente a dare risposte concrete, si impegna ad ascoltare e risolvere tutte le richieste che le verranno sottoposte”.