Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

«Ancora niente parcometri sul lungomare di Marina di Massa». Forza Italia torna alla carica

«Giunta pasticciona. Persa un'altra occasione per fare bene anche nell'ultima stagione al governo della nostra città»

MASSA – “Il primo giugno il lungomare di Marina di Massa accoglie i turisti con il gioco della “caccia al parcometro fantasma”. In questo gioco, saranno tutti vincitori. Oggi e forse anche domani”. Esordisce così in una nota di Forza Italia Massa il coordinatore comunale Domenico Piedimonte, attaccando l’amministrazione comunale riguardo alla gestione dei parcheggi blu sul lungomare. “Qualcuno – continua ironicamente il coordinatore forzista-  inizialmente imprecherà per aver sudato sette camice in una ricerca affannosa ed infruttuosa del parcometro; ma poi, tutti saranno felici per aver vinto almeno una giornata di parcheggio gratuito. Una giunta così pasticciona ed inadeguata all’industria del turismo ha perso un altra occasione per fare bene anche nella sua ultima stagione al governo della nostra città.”

“Questa amministrazione, – sottolinea Piedimonte – non paga delle frustrazioni causate a cittadini ed imprenditori del turismo per aver creato degli abbonamenti (estivi e settimanali) sul lungomare che terminano alle 19, rimane ancora sorda agli appelli di Forza Italia che da prima di Pasqua chiede , anche a mezzo stampa, al Sindaco ed alla Giunta  di non ripetere gli stessi errori dello scorso anno. Irrigazione delle aiuole inesistente, decine e decine di panchine vergognosamente consumate dal sole e dalle intemperie, ruspe sulle spiagge, pontile indecoroso, pali storti, file di bidoni colorati ma puzzolenti ad accogliere chi entra ed esce dalle spiagge, strisce pedonali in molte parti invisibili, segnaletiche sbiadite e tanti, tanti pali storti. Una mancanza di decoro indicibile che, come partito attento alla mai nata industria del turismo, ha tentato di tutto per scongiurare.”

“ Il 7 gennaio 2022 il sindaco e la giunta – prosegue il coordinatore comunale eletto –  hanno deciso di ‘raccattare’ 550 mila euro in più dai parcheggi blu. Raddoppiando le tariffe orarie dei parcheggi del lungomare ed anticipando anche il periodo di pagamento al primo di aprile. Fissando alle 19 il termine di validità degli abbonamenti estivi (usati dai residenti), di quelli settimanali (usati principalmente dai turisti) e togliendo la possibilità ai lavoratori dei comuni limitrofi di acquistare qualsiasi tipo di abbonamento”.

“Forza Italia Massa, – chiarisce Piedimonte- ha bocciato da subito questa deleteria decisione. Ed in questi giorni, appreso dell’avanzo di bilancio, ha chiesto con ancora maggior forza di ristabilire le stesse tariffe e gli stessi abbonamenti dello scorso anno. Avere sempre più soldi in banca e aumentare tasse e balzelli è contro lo spirito liberale e liberista del nostro partito. Nei giorni scorsi abbiamo segnalato al sindaco che tutti i cartelli vicino alle postazioni dei parcometri recavano la data di inizio pagamento il primo maggio. Ed andavano quindi subito oscurati. Durante gli ultimi consigli comunali, tutti hanno ascoltato i consiglieri forzisti Antonio Cofrancesco (capogruppo del gruppo misto di maggioranza) e Luca Guadagnucci ( capogruppo di Forza Italia) fornire l’occasione al sindaco per ravvedersi e fare meglio sul tema. Accogliendo le doglianze di residenti ed imprenditori del turismo. Ma hanno trovato il solito muro di gomma”.

“Oggi è primo giugno, i parcometri non sono ancora montati – conclude il coordinatore Domenico Piedimonte – ma il sindaco non ha ritirato la delibera del 7 gennaio e neanche oscurato i cartelli che indicano l’obbligo di pagamento. Ostinato come al solito, poniamo lui questa domanda: il mancato incasso di oggi e di domani (oltre a quelli di aprile e maggio) dovuto alla mancanza dell’installazione dei parcometri sarà davvero privo di conseguenze per voi che amministrate?”.