LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Ferri all’Asl: «Far ripartire le attività di Moc al Monoblocco ferme da aprile»

CARRARA – Con il pensionamento ad inizio maggio della dottoressa Giulia Manfredini, responsabile della struttura di endocronologia e osteometabolismo per l’ambito di Massa-Carrara, sono state interrotte le attività di densitometria ossea MOC all’interno del Centro Polispecialistico “Achille Sicari” di Carrara. Attività ferme da aprile e che sono state eseguite in numero importante, fino ad 8mila all’anno nel 2021, grazie all’acquisto risalente a tre anni fa dell’apparecchiatura all’avanguardia già installata nella sede aziendale Usl di Lucca.

Il candidato sindaco di Carrara Cosimo Ferri interviene a riguardo: “Ho chiesto alla direzione aziendale Usl di far ripartire con urgenza le attività di MOC. Se il problema è legato alla sostituzione della dottoressa Manfredini, intanto occorre far transitare la struttura di endocronologia e osteometabolismo dalla medicina nucleare all’area medica dove ci sono medici che possono eseguire queste attività”.

In questo caso si risolverebbe il problema della refertazione che non può essere fatta perché ad oggi in endocrinologia non è presente un medico nucleare. Il passaggio sotto l’UOC di Area Medica dunque consentirebbe la ripresa delle attività.

“L’ultima Moc è stata fatta il 22 aprile. Considerando il numero elevato di richieste, sono fiducioso che la direzione aziendale accolga la mia richiesta perché si va nella direzione giusta e nell’interesse dei cittadini”- conclude Ferri.