Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Gianenrico Spediacci: “Il parco giochi della chiesa di San Ceccardo va sistemato”

CARRARA – Forza Italia e Rinascita denunciano le condizioni in cui versa il parco giochi della chiesa di San Ceccardo in località “Fabbrica” a seguito della segnalazione di alcuni genitori che abitualmente si recano con i figli nel suddetto parco. Il presidente di Rinascita, Gianenrico Spediacci, si è recato sul posto martedì pomeriggio per constatare di persona i problemi segnalati e avere un primo confronto con i genitori, che hanno così potuto elencare le varie criticità presenti da tempo dentro il parco giochi.

“Il confronto con le famiglie al parco giochi è stato utile e costruttivo – spiega Gianenrico Spediacci – e ho accolto con piacere l’invito di questi genitori per poter così rendermi conto dei tanti problemi che sono stati elencati una volta giunto sul posto. Una città che si rispetti deve puntare ad avere un decoro urbano sempre all’altezza della situazione; soprattutto in quelle zone di verde dove i bambini sono soliti giocare con gli amichetti o i genitori. La sicurezza dei bambini è un aspetto prioritario e con cui non si può scherzare – precisa – ed è un concetto che vale per il parco giochi in questione ma che dovrà valere per tutte le altre zone di verde pubblico presenti in città”.

La preoccupazione crescente dei genitori ha portato alla creazione di una raccolta firme da parte delle stesse famiglie coinvolte, circa una decina, in cui vengono elencati i problemi più urgenti che richiedono un intervento di messa in sicurezza.

Nella raccolta firme si parla di: cancelli e punti di accesso rotti o con serrature scassinate, radici e dissesti pericolosi, cordolo di confine rotto e molto pericoloso, panchine con legno in condizioni pessime, campetto da calcio non idoneo e non a norma.

“Una volta giunto sul posto ho potuto notare che il lavoro da fare sarà parecchio – ammette Spediacci – e in effetti le paure dei genitori sono giustificabili. Ci sono problemi importanti nel parco tra cui l’assenza di una fontanella e giochi adeguati. Ho visto inoltre ferri pericolanti, radici, ringhiere arrugginite e divelte. I genitori mi hanno chiesto anche l’installazione di alcuni giochi classici come altalena, scivolo, dondolo e cavallini, e il posizionamento di telecamere di sorveglianza oltre che un miglioramento dell’illuminazione. In aggiunta a questo hanno chiesto anche un più efficiente servizio di giardinaggio per evitare zone con erba alta e una costante pulizia dell’area compresa la rimozione di tutti i rifiuti. Le preoccupazione di queste famiglie è reale – ammette Spediacci – e come Forza Italia-Rinascita promettiamo in caso di vittoria di mettere mano a questo parco giochi, rendendola un’ area verde sicura e pulita”.