Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Tappa a Pontecimato e Melara per Arrighi. «Per rilanciare Carrara bisogna partire dalle basi» foto

CARRARA – Tappa a Pontecimato e Melara per Serena Arrighi, candidata sindaca del centrosinistra. L’incontro con i residenti delle due frazioni svoltosi ieri mattina, domenica 8 maggio, fa parte del tour dedicato all’ascolto delle diverse frazioni del territorio per raccogliere idee, segnalazioni e proposte direttamente dall’ascolto dei cittadini.
Pontecimato è stato descritto come un quartiere tranquillo e ben servito. C’è un supermercato, un fruttivendolo, una panetteria e una cartoleria e la vicinanza al viale è sicuramente un elemento di vantaggio dal punto di vista del trasporto pubblico. Non mancano tuttavia le problematiche, come del resto accade in ogni frazione. Una di queste è relativa a un problema di umidità: l’installazione di alcuni pannelli a lato del fiume ha di fatto ostruito delle “bocche” dalle quali fuoriusciva l’acqua che arriva dal monte. Con il risultato che quest’acqua, adesso, trova una barriera e torna indietro, finendo per depositarsi nei fondi delle abitazioni. “Il problema è di competenza regionale – ha sottolineato Serena Arrighi -, ma la nostra coalizione, per fortuna, ha ottimi rapporti con la Regione e può portare la questione all’attenzione del presidente Giani”.

Una zona dalle grandi potenzialità è quella che prende il nome di “Congo”, dove si trovano case popolari e una ex scuola, sede di un circolo che tiene corsi per migranti. Il piano terra dell’edificio, suggeriscono i residenti, potrebbe essere sfruttato come spazio di aggregazione, o per crearvi un centro ludico per ragazzi. Altro problema riguarda le auto e le biciclette abbandonate nel parco antistante le abitazioni. “I marciapiedi in alcuni punti sono inesistenti – ha fatto notare qualcuno – e nel tratto di via Carriona le auto sfrecciano spesso ad alta velocità”.

Dopo la visita a Pontecimato, Serena Arrighi si è spostata a Melara, dove ha visitato la piazza principale che, insieme al bar antistante, è luogo di ritrovo e di aggregazione, oltre che uno spazio verde perfetto per gli anziani, soprattutto nel periodo estivo. “La piazza deve essere manutenuta a dovere, e sarebbe bello completarla con un piccolo parchetto per bambini” ha suggerito la candidata.

“Il mio piano per Carrara – ha spiegato Serena Arrighi sia a Pontecimato che a Melara – prevede di ripartire dalle basi, quindi dal restituire alla città condizioni di vivibilità e un aspetto decoroso. Fatto questo, è tempo di grandi progetti che guardino al futuro, perché questa città è troppo ancorata al passato e ha bisogno di un cambiamento culturale e di mentalità. Il nostro programma generale e i programmi specifici dedicati ai quartieri riflettono questa visione: propongono sia interventi su aspetti basilari ma imprescindibili, quali la sicurezza, la pulizia e la manutenzione di strade e marciapiedi, che progetti decisamente più ampi per il rilancio sociale, economico e artistico culturale della città”.