Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Monoblocco, FdI: «Alcuni candidati si accorgono solo ora dei problemi»

CARRARA – “La campagna elettorale per le elezioni amministrative del 12 giugno sembra aver svegliato dal torpore alcuni candidati che per anni hanno subito nel mutismo più assoluto le decisioni calate dall’alto dalla dirigenza Asl relative al “monoblocco”  e solo ora si accorgono dell’esistenza delle problematiche legate al “Centro Specialistico Achille Sicari” di Carrara”. Esordiscono così in una nota dal coordinamento comunale di Fratelli d’Italia.

“Dirigenza Asl che – è bene ricordarlo – era intenzionata ad abbattere il “Monoblocco”, e se non fosse stato per i comitati di cittadini, ed anche per Fratelli d’Italia che è impegnata da anni – e non solo in campagna elettorale come altri – a difesa del Monoblocco ed al potenziamento dei servizi erogati all’interno de Centro specialistico, sarebbe riuscita nel proprio intento”.

“Infatti – proseguono dal coordinamento – vorremmo ricordare che, mentre gli altri partiti subivano silenti o rassegnati le intenzioni della dirigenza Asl, Fratelli d’Italia portava all’attenzione nazionale le criticità relative al “Monoblocco” con un intervento del senatore Achille Totaro nel novembre 2019 e all’attenzione della Regione Toscana con gli interventi del consiglieri regionali Paolo Marcheschi nel gennaio 2020, Vittorio Fantozzi nel febbraio 2021 e nel settembre 2021 e con Diego Petrucci, proprio mentre stiamo scrivendo queste righe. Solo Fratelli d’Italia è garanzia di costante presenza sul territorio a difesa degli interessi dei cittadini e del bene di Carrara, ed è importante  che i cittadini che si apprestano al rinnovo del consiglio comunale ed all’elezione del nuovo Sindaco, lo sappiano”.