Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Demansionamento oss, mozione di Forza Italia in Consiglio comunale a Massa

MASSA – Il demansionamento degli oss interno al Nuovo Ospedale delle Apuane sta facendo molto discutere. La politica, su più fronti, si è già espressa su questo delicato argomento e, per ultimo, anche il gruppo consiliare a Massa di Forza Italia ha voluto presentare una mozione per chiedere al sindaco di muoversi affinchè questa decisione venga cambiata.

«Le lavoratrici e i lavoratori che sarebbero stati demansionati da oss a “facchini” hanno manifestato pubblicamente le loro difficoltà con un presidio pubblico svoltosi a Massa. Durante la pandemia sono state messe a nudo politiche disastrose, di tagli di personale e posti letto. – si legge nel testo della mozione – Nel caso specifico, per sopperire alla mancanza di figure professionali adeguate nel servizio appaltato dei trasporti dei pazienti, si sarebbero verificate situazioni che meritano di essere chiarite. Il demansionamento degli oss prevederebbe la decurtazione dello stipendio e la riduzione degli orari di lavoro in considerazione del ridimensionamento dell’orario di copertura del servizio. Il sindacato Usb avrebbe presentato un esposto agli organi di polizia giudiziaria poiché il demansionamento degli oss potrebbe avere ripercussioni sulla sicurezza dei malati, ma anche degli operatori sanitari stessi, che non avrebbero più al loro fianco, nel duro ed essenziale lavoro per garantire la salute pubblica, collaboratori professionalmente preparati».

Forza Italia invita il sindaco Francesco Persiani «ad attivarsi sulla problematica relativa al demansionamento degli oss dei servizi di trasporto interni ospedalieri, nei confronti dell’ Asl, anche attraverso il coinvolgimento della Conferenza Zonale, per l’immediato ritiro del provvedimento assunto, eliminando, in questo modo, le ricadute e le conseguenze negative sui bisogni dei malati, sulla qualità del servizio e sui diritti dei lavoratori».