Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Uso impianti gratuito per associazioni sportive, M5s: «Importante segnale dall’amministrazione»

Più informazioni su

CARRARA –  “Un importante segnale di attenzione che questa amministrazione ha voluto rivolgere nei confronti di atleti e associazioni sportive, che hanno vissuto periodi di sospensione delle attività, di eventi e manifestazioni a causa dell’emergenza Covid, condizioni che hanno creato enormi difficoltà e che potranno trovare sollievo grazie a questa importante iniziativa che azzera quanto le associazioni avrebbero dovuto pagare per l’uso degli spazi”. Interviene così il gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle in merito all’azzeramento delle spese che le associazioni sportive avrebbero dovuto pagare per l’uso di piscine e impianti sportivi comunali nel periodo 2020-2022.

“In questi periodi dove il mondo dello sport ha sofferto – sottolinea il Movimento – l’amministrazione ha cercato di dare aiuto in vari modi, attraverso l’uso di spazi all’aperto che hanno visto attività svolte dal parco Padula al bosco urbano alla Caravella, del bando per finanziare eventi dedicati ai ragazzi under 18 e grandi eventi che hanno trovato spazio nei padiglioni IMM convertiti ad uso sportivo nei quali questa amministrazione ha fortemente creduto. Molte famiglie hanno ricevuto un aiuto nel sostenere le spese legate alla pratica sportiva dei figli grazie ad un bando dedicato e molti ragazzi di famiglie seguite dal settore sociale fanno sport grazie alle risorse investite e alla sinergia creata con società sportive del territorio che hanno aderito alla collaborazione col settore sociale”.

“Lo sforzo per dare allo sport la giusta importanza e spazi idonei è massimo fin dall’inizio della legislatura – continua il gruppo consigliare- come dimostrano anche gli ultimi bandi vinti per ristrutturare definitivamente la piscina di Carrara e per dare nuovi campi da basket e pallavolo al campo scuola di Marina di Carrara. Va da sé che per ridare dignità a tutti gli impianti presenti sul territorio che nei decenni son stati oggetto di soli rattoppi o del nulla, serve ben oltre un mandato. Era necessario impostare una rotta differente per porre le basi di una nuova gestione e proseguire nella direzione giusta per tutto lo sport carrarese e tutti gli sportivi della città “.

Più informazioni su