Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Carrara, l’assessore cita Mussolini sui social? L’Anpi: «Speriamo si tratti di un infelice infortunio»

Si tratta di Federica Forti che aveva condiviso una foto con scritto: «Quando si è forti si è cari agli amici e si è temuti dai nemici». Lei: «Non sapevo fosse una frase del duce»

Più informazioni su

CARRARA – La sezione Anpi di Carrara interviene su un episodio che riguarda l’assessore alla Cultura del Comune, Federica Forti, che in un post apparso sulle storie di Facebook, datato 11 gennaio, pubblicava una foto (risalente al 2018) di un murales apparso su un edificio del Comune di Lucignano (Arezzo) che riportava la seguente frase: “Quando si è forti si è cari agli amici e si è temuti dai nemici”. «Ci auguriamo si tratti solo di un solenne refuso nel quadro di un tentativo di infelice gioco di parole, perché la frase apparsa a Lucignano proviene dal discorso pronunciato da Benito Mussolini al Foro Italico (ex Foro Mussolini) a Roma il 26 Marzo 1939 in occasione della celebrazione del ventennale del fascismo», spiegano dalla sezione Anpi.

«Citare Mussolini da parte del nostro assessore alla Cultura riteniamo che sia, quanto meno ce lo auguriamo, un clamoroso infortunio. Se così non fosse da parte di una carica istituzionale sarebbe inquietante ed inaccettabile. Sul contenuto in sé del messaggio pensiamo che evocare la cupa dicotomia amico-nemico non sia proprio il caso: non abbiamo bisogno di dividere il mondo tra amici e nemici, – continuano dall’Anpi – abbiamo bisogno piuttosto di persone che convivono e lottano insieme nel rispetto reciproco e nel confronto, anche aspro ma sempre democratico, per la costruzione di un mondo migliore, sulla linea della nostra Costituzione. Chiediamo pertanto al sindaco e all’assessore una parola di chiarimento. – conclude il comunicato di Anpi – Ci auguriamo che la sensibilità culturale antifascista del nostro Comune emerga chiaramente».

E a stretto giro l’assessore Federica Forti ha immediatamente provveduto a scusarsi «per lo spiacevole malinteso». Forti ha spiegato di aver pubblicato nelle “stories” della sua pagina personale su Instagram una foto scattata durante una vacanza: l’immagine ritraeva impressa sulla facciata di un edificio storico di Lucignano, la scritta “Quando si è forti si è cari agli amici e si è temuti dai nemici”. Nell’inquadratura, ripresa da molto lontano, la frase risulta appena visibile. «Mi ha colpito perché riportava la parola “forti”, il mio cognome. Non sapevo fossero parole del duce» spiega l’assessore che ha scritto ad Anpi per chiarire l’accaduto e ha immediatamente rimosso la fotografia. «Non era mia intenzione far riferimento a nessun personaggio o movimento politico» assicura.

Più informazioni su