Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

«Ennesima aggressione nel centro di Marina di Carrara. Situazione insostenibile»

La denuncia arriva da Andrea Tosi, responsabile della Lega Giovani di Carrara e riguarda un episodio avvenuto nella notte tra sabato e domenica

MARINA DI CARRARA – «Ennesima aggressione nel centro di Marina di Carrara, la situazione sta diventando insostenibile». La denuncia arriva da Andrea Tosi, responsabile della Lega Giovani di Carrara e riguarda un episodio avvenuto nella notte scorsa. «Sono stato contattato da alcuni miei coetanei, i quali, ancora increduli, mi hanno narrato quanto a loro accaduto nel centro di Marina di Carrara. “Ci trovavamo a passeggiare a Marina di Carrara, nei pressi di via Rinchiosa/via Genova, quando due soggetti, di quasi certa provenienza nordafricana, in evidente stato alterato, ci hanno chiesto una sigaretta; noi molto gentilmente abbiamo tirato fuori la busta di tabacco per fargli una sigaretta e dargliela, a quel punto uno dei due soggetti mi ha strappato la busta di mano strattonandomi e allontanandomi con le braccia – afferma uno dei ragazzi aggrediti – “Quando tentavo di rimpossessarmi della busta, il soggetto minacciava me e i miei amici mimando il gesto del pugno e si avvicinava a noi con fare prepotente. Per fortuna dopo una conversazione incomprensibile con il suo compare, il quale sembra averlo ‘convinto’ a restituirmi la busta di tabacco, questi si allontanava con fare evidentemente contrariato. Tra l’altro, allontanandoci, abbiamo visto il soggetto in questione colpire alcune macchine parcheggiate e in seguito andare a importunare altre persone presenti nella zona. Noi ragazzi non possiamo avere paura di passeggiare per la nostra città, queste situazioni stanno diventando all’ordine del giorno” ha infine affermato il ragazzo aggredito».

A rincarare la dose è proprio il coetaneo dei ragazzi aggrediti e giovane rappresentante del Carroccio Andrea Tosi: «Non è la prima volta che riceviamo segnalazioni di questo tipo, la situazione della sicurezza cittadina sta diventando insostenibile, non è possibile che le persone e soprattutto i giovani non possano vivere con tranquillità i loro pochi momenti liberi. Noi vogliamo una città più sicura, più a misura di noi giovani, la pandemia ci ha e ci sta colpendo ancora duramente, soprattutto dal punto di vista psicologico, e almeno nei momenti liberi vogliamo vivere la nostra gioventù in sicurezza e tranquillità. Sfortunatamente siamo costretti a costatare che per la presenza di molti di questi prepotenti che non hanno nulla da perdere e che se ne fregano di tutto e di tutti, combinata ai pochi controlli, ci troviamo a vivere in un clima di minaccia e di paura. La sicurezza è da sempre un cavallo di battaglia della Lega e sarà un perno fondamentale anche nel nostro programma elettorale in vista delle elezioni amministrative della prossima primavera».