Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Amministrare Massa al circolo Pd del Casone: «I progetti dell’amministrazione migliorano la vita di cittadini e turisti»

Più informazioni su

MASSA – «Ci sarebbe quasi da rimanere perplessi nel leggere le dichiarazioni del circolo Pd di Casone, non fosse per l’enorme confusione e superficialità del segretario Bennati nel citare ed affrontare le tematiche. Le problematiche che elenca, in parte sono state risolte dalla giunta Persiani ed in parte non sono neppure di competenza del Comune. Fa specie che un segretario di circolo diriga i suoi attacchi verso l’amministrazione piuttosto che verso la Regione Toscana e chi la rappresenta». Il gruppo consiliare della Lista Civica Persiani Sindaco, in un comunicato firmato dai 3 componenti Lucia Bongiorni, Sara Tognini e Roberto Acerbo, risponde alle dichirazioni del circolo del Pd del Casone in merito ai lavori del torrente Ricortola.

«Davvero il consigliere Bugliani e la deputata Nardi devono continuare a risolvere i nodi del territorio? Perché a noi sembra che debbano ancora iniziare ad interessarsene. Le domande circa i lavori al torrente Ricortola, il segretario dovrebbe rivolgerle al suo stesso partito, ma capiamo che sia più facile indirizzarle ad un’amministrazione che sta dando risposte alla cittadinanza con opere realizzate e da realizzare, piani e programmi. Se il circolo Pd, ed il suo segretario, non riconoscono il lavoro fatto o sono male informati o sono in cattiva fede. Potremmo citare il pressing dell’amministrazione per riuscire finalmente ad avviare le opere di risanamento dei siti inquinati, il grande lavoro del settore Ambiente per evitare lo smaltimento di rifiuti nel Lavello, – aggiungono Bongiorni, Tognini e Acerbo – e la cooperazione con Gaia e Cermec per interventi che hanno portato all’assenza di divieti di balneazione, al contrario di quanto sostenuto dal segretario Bennati. Potremmo citare il Piano dell’arenile e dei viali a mare, in fase di elaborazione, documento di cui il comune era sprovvisto, che darà un nuovo volto alla costa tenendo conto della tutela dell’ambiente e delle peculiarità del paesaggio apuano».

«O ancora, i milioni di euro ottenuti con il Pinqua che consentiranno la riqualificazione della ex colonia Ugo Pisa, per non parlare del prossimo Piano delle opere che prevede interventi incentrati in gran parte su Marina di Massa e sulla fascia costiera. Non ci pare proprio che questa amministrazione non abbia progettualità né tantomeno una programmazione per il futuro che non solo migliorerà la vita dei cittadini, ma anche quella dei turisti. Ed anche su questo, – concludono – ci permetta di dissentire il circolo Pd del Casone: il nostro territorio quest’anno è stato scelto come meta per le vacanze da migliaia di persone».

Più informazioni su