Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Ponte Zambeccari, ancora nulla di fatto: Pontremoli Più incalza l’amministrazione

PONTREMOLI – “Nel Consiglio Comunale del 27 novembre – spiega la lista di opposizione del consiglio comunale di Pontremoli (Massa-Carrara) – abbiamo ascoltato le linee programmatiche presentate dal sindaco, che dovrebbero illustrare il piano di sviluppo e di progetto per il nostro territorio. In realtà, le linee presentate dall’amministrazione non hanno niente di programmatico; da una parte, si elencano una serie di interventi di ordinaria amministrazione, come la manutenzione delle strade e dei cimiteri e la valorizzazione delle frazioni; dall’altra parte mancano completamente le indicazioni dei tempi e delle priorità dell’azione amministrativa. Ad esempio, si cita il “completamento” del ponte Zambeccari, che però non è neanche iniziato: ad oggi, non è pronto il progetto esecutivo definitivo, finanziamenti, e, da risposta scritta alla nostra interrogazione del sindaco, non verranno al momento impegnate risorse del Comune. Non è questo quanto è stato promesso in campagna elettorale, quando è stata indicata la data di fine 2022 per il completamento del ponte, anche promettendo l’uso di risorse proprie per terminare l’opera.”

“Secondo noi – prosegue il gruppo – questa è una criticità che merita tutta l’attenzione e la celerità possibile, perché i  cittadini sopportano un enorme disagio da troppo tempo, e l’amministrazione ha la responsabilità di trovare soluzioni rapide ed efficaci per risolvere la situazione. Durante il Consiglio abbiamo anche presentato alla discussione un tema a noi molto caro: l’esenzione dal pagamento dei buoni mensa per i bambini disabili. Secondo noi è un atto fondamentale di vicinanza e di partecipazione alle necessità delle famiglie, secondo la risposta dell’amministrazione non è una linea prioritaria. In ogni caso continueremo a proporre di  introdurre questa agevolazione, così come chiediamo che vengano ridistribuiti i fondi dedicati al finanziamento del fattore famiglia, perché ad oggi le famiglie numerose hanno riduzioni sui buoni mensa di entità troppo piccola rispetto alle reali necessità.”

“Ad oggi, infine, Pontremoli, città del libro, – chiude Pontremoli Più – non ha una delega alla cultura nella composizione della nuova Giunta: questo è un segnale di quanto poco sia tenuta in considerazione la cultura nelle intenzioni della nuova Amministrazione. Il nostro gruppo consiliare continua ad incontrare periodicamente i cittadini per ricevere sollecitazioni e per rendere conto del lavoro svolto. Ci siamo incontrati domenica 28 novembre: questo è un impegno che siamo felici di mantenere perché questo è il nostro modo di fare politica.”