Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

“Vietnam, un mondo di opportunità”, l’intervento di Ferri alla Camera di Commercio

MASSA-CARRARA – «La scelta dell’ambasciatrice Thi Bich Hue Nguyen di visitare la nostra provincia è stato un segnale significativo e non scontato. Si è svolto un incontro proficuo presso la Camera di Commercio di Massa-Carrara ed è nata la proposta di creare un desk per le nostre imprese per assisterle nello sviluppo commerciale. Il Vietnam rappresenta un mondo di opportunità ed è l’hub manufatturiero di riferimento nell’area Asean, luogo in cui vengono prodotti beni ad alto livello tecnologico e valore aggiunto da esportare in tutto il mondo e con particolare attenzione all’area Asiatica». Questo l’inizio dell’intervento dell’Onorevole Cosimo Maria Ferri in occasione dell’incontro “Vietnam, un mondo di opportunità” tenutosi presso la Camera di Commercio di Massa-Carrara.

«L’apertura internazionale e la stabilità economica del Paese, così come le opportunità di business che offre, hanno portato negli anni a importanti fenomeni di insediamento industriale per poter presidiare l’area. – ha detto Ferri – Di fatto, è stata l’unica grande economia dell’Asia, insieme alla Cina, a crescere anche nel 2020, nonostante una delle peggiori crisi mondiali degli ultimi 150 anni. Il Fondo Monetario Internazionale indicano infatti un +2,9% per il 2020 e un forte rimbalzo dell’6,5% nel 2021, riconoscendo nel Vietnam una delle più resilienti e dinamiche economie al mondo».

«Il Vietnam ed in particolare il Binh Duong rappresentano un’opportunità di partenza fondamentale per le imprese del nostro territorio per ripartire alla conquista di un mercato che cresce ed è quello dell’Asia-Pacifico. L’occasione è particolarmente importante per le opportunità che si sono aperte per effetto dell’accordo di libero scambio tra Unione Europea e Vietnam entrato in vigore il 1 agosto 2020 ed il recente accordo Rcep(Partenariato Economico Globale Regionale) che vede la creazione della più grande area di libero scambio che pesa 1/3 del pil mondiale e rappresenta un terzo della popolazione mondiale. È stato un incontro positivo e costruttivo che può gettare le basi per creare un ponte con le nostre imprese e per il nostro territorio. Ci sono tante idee e progetti da sviluppare, c’è molta voglia di conoscere in realtà solida e che sta crescendo. Anche le nostre imprese giocheranno un ruolo da protagonista».