Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Venerdì il secondo appuntamento con “Incroci”, il ciclo della coalizione di Caffaz

Più informazioni su

CARRARA – Si terrà venerdì 26 novembre alle 17,30 il secondo appuntamento con Incroci, il ciclo di incontri organizzati dalla coalizione che candida Simone Caffaz a sindaco di Carrara alle elezioni amministrative della primavera 2022 per coinvolgere esperti ed operatori dei vari settori nonché semplici cittadini e accoglierne opinioni, suggerimenti ed eventuali soluzioni utili a stilare il programma di governo della città.

Tenendo fede all’impegno di cambiare sede ad ogni appuntamento, teatro di questo secondo incontro sarà la sala conferenze Cafaggio del Polo delle Arti di San Martino (all’interno dello stabilmento di Giannotti Edilizia), luogo simbolico perché «il ponte che unisce via Rosselli al quartiere omonimo ospitava il transito della Ferrovia marmifera il cui smantellamento resta uno dei tanti gravi errori delle amministrazioni di sinistra che per oltre 50 anni hanno impoverito il territorio di servizi e strutture. – scrivono quelli di Incroci – Simbolo anche delle numerose promesse non mantenute dall’attuale Giunta a 5 stelle che nella campagna elettorale del 2017 aveva fatto del ripristino almeno parziale della Ferrovia marmifera uno dei cavalli di battaglia. Simbolo infine delle strategie per la lotta al dissesto idrogeologico perché il ponte accanto al quale si terrà l’incontro così come i tre che ne sono a monte in base ad una delle perizie tecniche dovrebbe essere abbattuto, averlo scelto come location rappresenta la nostra contrarietà ad una soluzione così drastica ed il nostro impegno per la sua tutela e per la eventuale realizzazione di interventi compatibili con il patrimonio storico che esso rappresenta».

Argomento di questa seconda puntata di Incroci sarà “Carrara città d’arte tra tradizione e futuro” «a significare che la cultura come motore per il rilancio e lo sviluppo del territorio ed intesa in tutte le sue accezioni, dalla scultura alla pittura, dalla musica alla letteratura, dalla danza al cinema e al teatro, all’artigianato artistico,  sarà centrale nel programma della coalizione di Simone Caffaz. Così come per il primo appuntamento sull’urbanistica, anche in questo caso sono invitati ad intervenire, a prescindere dall’orientamento politico, tutti gli operatori del settore, esperti e cittadini che potranno dare i loro suggerimenti e le loro opinioni, indicando idee e soluzioni.  – spiegano – Ovviamente la raccolta di spunti per la definizione del programma su questo tema e sugli altri proseguirà oltre a questo incontro cui ne seguiranno altri e si concretizzerà attraverso canali diretti col candidato sindaco e coi coordinatori del programma».

Più informazioni su