Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

«Strade chiuse dalle 9 del mattino nel giorno della partita. Commercianti zona stadio in rivolta»

Più informazioni su

CARRARA – “Come si fa ad aiutare il commercio locale se si chiudono le strade e si impedisce di fermarsi già dalla mattina alle 09.00 se la partita è alle 15.00 del pomeriggio?. I commercianti della zona dello Stadio, più di trenta esercizi, sono in rivolta e da mesi e mesi, se non anni, chiedono soluzioni alternative a Comune e al Comitato di sicurezza pubblica della provincia”. Così Gianni Musetti di Forza Italia riguardo alla situazione in zona stadio, a Carrara, nei giorni in cui è sono previste le gare casalinghe della Carrarese. “Anche se giocano il pomeriggio – prosegue – chiudono le strade già dalla mattina presto, nel momento dove c’è più lavoro e bisogno delle strade percorribili senza pattuglie e carro attrezzi pronti ad intervenire alla prima sosta. Per poi non parlare dei residenti, che devono spostare tutte le auto per andarle a parcheggiare sul viale dove letteralmente intasano i marciapiedi, intasamento che si conclude con la chiusura totale del percorso pedonale, nel momento della partita. Impossibile quindi arrivare in macchina o a piedi in tutta la zona dello Stadio. A Spezia chiudono la strada solo all’ingresso e all’uscita dei tifosi, qui si inizia 7 ore prima e 4 dopo. Ogni mese vuol dire perdere 4 dei maggiori giorni di incasso per i commercianti, quando si potrebbero trovare facilmente soluzioni alternative”.

“Chiederò – chiude Musetti – a nome dei tanti commercianti, un appuntamento con il comitato provinciale di sicurezza pubblica presieduto dal Prefetto. Perché questa gente è davvero alla disperazione, hanno resistito duramente a Covid e a post crisi, ma almeno la burocrazia non diventi la spada di Damocle sul collo di queste attività, fatte di famiglie e di tanti dipendenti!”

Più informazioni su