Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Fdi: «Il Comune provveda a intitolare un luogo pubblico al ‘milite ignoto’»

Più informazioni su

CARRARA – Il coordinamento comunale di Fratelli d’Italia ha invitato il comune, attraverso una lettera al sindaco Francesco De Pasquale, a “istruire le pratiche necessarie al conferimento della cittadinanza onoraria e l’intitolazione di un luogo pubblico al “Milite Ignoto””. Di seguito riportiamo il testo della lettera.

“Premesso che in data 3 marzo 2020 il segretario generale dell’Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani) inviava lettera protocollata al n. 42/SIPRICS/AR/mcc-20 (copia allegata) a tutti i sindaci italiani per sensibilizzarli , in occasione del centenario della traslazione del Milite Ignoto (4 novembre 2021) ad intraprendere iniziative atte al conferimento della cittadinanza onoraria e/o ad intitolare vie, piazze o altri luoghi  pubblici al “Milite Ignoto”  che : “nel corso degli anni, quel soldato voluto come di “nessuno” è diventato di “tutti”, quale simbolo del sacrificio e del valore dei combattenti della prima guerra mondiale e successivamente di tutti i caduti per la Patria.

Premesso che il Comune di Carrara da Lei rappresentato , alla data del 25 ottobre 2021 , non risulta tra i Comuni che abbiano  conferito la cittadinanza onoraria (vedasi  elenco allegato )  o che  abbaino fatto istanza per conferirla (vedasi  elenco allegato) o che abbiano intrapreso altre iniziative elencate nella lettera del Segretario Generale dell’ANCI riportata in epigrafe; nello stigmatizzare  tale comportamento che nega alla Citta di Carrara di  ricordare i valori di onore, coraggio e di sacrificio  di difesa della Patria, da trasmettere anche alle generazioni future, La invitiamo di provvedere a rimediare  – anche se con colpevole ritardo (il 4 novembre 2021 è ormai prossimo)  –  alla sua grave mancanza ed istruire le pratiche necessarie al conferimento della cittadinanza onoraria e l’intitolazione di un luogo pubblico al “Milite Ignoto” ; i  cittadini che amano la Patria ed i valori di difesa della stessa  le sarebbero grati”.

Più informazioni su