Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Pieruccini (Lega) commenta il weekend elettorale nella Provincia: «A 39 voti dal trionfo»

MASSA-CARRARA – «Siamo arrivati a 39 voti dal trionfo». Questa l’estrema sintesi delle dichiarazioni del commissario provinciale della Lega-Salvini Premier Nicola Pieruccini sui risultati elettorali dello scorso week-end in provincia.  Dopo la prima battuta, il leader locale del Carroccio entra nel merito dei Comuni andati al voto: «A Pontremoli il centrodestra è stato confermato alla guida della città con un risultato storico e al di sopra di ogni aspettativa per le sue dimensioni che è frutto di tanti anni di buon governo dal parte del gruppo dirigente locale e di una candidatura radicata sul territorio, autorevole e vincente come quella di Jacopo Ferri, sui cui mi sono speso personalmente».

«A Montignoso, nonostante l’esito scontato per quanto concerne il sindaco, la Lega si è rafforzata ed ha raggiunto un ottimo risultato eleggendo due consiglieri comunali, gli unici che siederanno in consiglio comunale oltre alla candidata a sindaco Manuela Aiazzi. – aggiunge Pieruccini – Le elezioni in provincia sarebbero state per noi un trionfo se fossimo riusciti a ottenere 39 voti in più a Bagnone, dove per un’inezia non siamo riusciti a strappare alla sinistra il sindaco».

Per Pieruccini adesso è tuttavia il momento di guardare avanti e di pensare agli appuntamenti elettorali della prossima primavera, a cominciare da Carrara: «In molti oggi nel centrodestra stanno cominciando a sostenere che i candidati a sindaco vanno scelti prima – afferma il segretario – noi per Carrara, grazie all’appoggio di Matteo Salvini, lo abbiamo fatto la scorsa estate con dieci mesi di anticipo rispetto alla elezioni. Grazie a questa partenza anticipata possiamo oggi dire che la coalizione che sostiene Simone Caffaz è già oggi la più ampia di sempre e contiamo di allargarla ulteriormente andando ben oltre i confini del centrodestra per vincere per la prima volta un Comune simbolico e straordinariamente importante come Carrara».