Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Montignoso, Lorenzetti confermato sindaco. A Pontremoli un Ferri torna alla guida della città. A Bagnone la spunta Guastalli foto

Lorenzetti soddisfatto: «Mi ha votato anche chi non la pensava come me, non posso deludere i miei montignosini». Il primo commento di Ferri: «Vince l’affetto della città per chi la città l’ama davvero e la vive ogni giorno». Affluenza in forte calo: «Dato allarmante»

MASSA-CARRARA – I risultati definitivi per l’elezione del sindaco nei tre comuni di Massa-Carrara al voto. A Bagnone ha vinto per una manciata di voti il candidato del centrosinistra, Giovanni Guastalli con la lista Bagnone nel Cuore: 51,72 (587 voti). Marco Negrari, invece, ha raccolto il 48,28% (548 voti). Arrivati anche i risultati definitivi per Montignoso: Lorenzetti 72,23% (3.443 voti); Aiazzi 14,83% (707 voti); Matteucci 12,94% (617). E per Pontremoli: Ferri 70,94% (2.919 voti), Sordi 29,06% (1.196 voti). Non cambiano, quindi, i colori delle amministrazioni: due comuni (Montignoso e Bagnone) restano al centrosinistra, Pontremoli al centrodestra.

Ore 17.40 – Da Montignoso il primo commento del sindaco Lorenzetti: «Cinque anni fa la gente mi ha dato fiducia col 49% dei voti e oggi siamo sopra il 70%. La gente ha avuto cinque anni per giudicare, quindi siamo passati dalla fiducia al giudizio, è tanta roba. Non ci siamo mai fermati e non ci fermeremo neanche nei prossimi cinque anni. Continueremo a occuparci di scuole, il nostro obiettivo principale, di dissesto idrogeologico, decoro e del distretto sanitario. Un lavoro infinito da fare. Non posso deludere i miei montignosini. Probabilmente mi ha votato anche chi non la pensava proprio come me, per questo il valore di questo voto è ancora più importante, come la responsabilità che sento».

Ore 17.21 – Il primo commento del nuovo sindaco di Pontremoli, Jacopo Ferri, che stava seguendo i risultati da casa sua: «Vince il lavoro di ieri (Lucia) – la sindaca uscente Lucia Baracchini, ndr – e di ieri l’altro (papà). Vince l’affetto della città per chi la città l’ama davvero e la vive ogni giorno prima e dopo le elezioni, sempre».

Ore 17.01 – Si consolidano i risultati di Ferri (centrodestra) a Pontremoli e di Lorenzetti (centrosinistra) a Montignoso. Nella città lunigianese con 17 sezioni su 22 il candidato del centrodestra si attesta al 73%, un risultato che permetterà a un Ferri di tornare alla guida della città: il padre di Jacopo, Enrico, scomparso pochi mesi fa è stato primo cittadino per diversi anni. A Montignoso invece al comitato elettorale di Lorenzetti è iniziata la festa, il sindaco uscente è stato riconfermato col 71% dei voti quando mancano due sezioni all’appello.

Ore 16.40 – Primi dati ufficiali anche da Pontremoli. Con 4 sezioni scrutinate su 22, Jacopo Ferri è avanti col 72,68% (141 voti), mentre la candidata del centrosinistra Elisabetta Sordi segue col 27,32% (53 voti).

Ore 16.26 – Primi dati ufficiali dalle sezioni scrutinate (2 su 9) a Montignoso: Gianni Lorenzetti avanti col 73,19% (696 voti), Manuela Aiazzi (centrodestra) 17,98% (171 voti), Francesco Matteucci 8,83% (84 voti).

Ore 16.10 – Prime sezioni scrutinate anche a Montignoso e Bagnone dove sarebbero davanti, rispettivamente il sindaco uscente Gianni Lorenzetti e il candidato Giovanni Guastalli entrambi sostenuti da liste di centrosinistra.

Ore 15.59 – Un primo commento sull’affluenza da Gianni Lorenzetti, candidato a sindaco di Montignoso del centrosinistra: «Un trend che registriamo da qualche anno in tutta Italia, dati allarmanti sull’astensione che ci deve far riflettere. È giusto che a bocce ferme si riesca a capire come possiamo tornare inclusivi rispetto alla gente e ai giovani. Da quanto mi hanno potuto riferire i presidenti di seggio, è mancato l’elettorato giovanile».

Ore 15.52 – Secondo i dati che arrivano dalle prime sezioni scrutinate, a Pontremoli sarebbe avanti il candidato del centrodestra Jacopo Ferri su Elisabetta Sordi della lista di centrosinistra.

Ore 15.31 – Il primo dato ad arrivare, come di consueto, è quello dell’affluenza che conferma la tendenza in calo rispetto alle tornate elettorali precedenti. A Bagnone si è recato a votare il 66,01% degli aventi diritto (68,18% alle precedenti elezioni) , a Pontremoli il 50,90% (56,88%) e a Montignoso il 56,29% (66,46%). Il dato medio di Massa-Carrara si attesta quindi al 54,81%, quasi 8 punti in meno rispetto alla tornata precedente (62,37%)

Ore 15.00 – Si sono appena chiuse le urne nei tre comuni della provincia di Massa-Carrara chiamati a eleggere il sindaco e il Consiglio comunale. Per Montignoso, lo ricordiamo, i candidati alla poltrona più alta della città sono Gianni Lorenzetti (sindaco uscente, centrosinistra), Manuela Aiazzi (centrodestra) e Francesco Matteucci (lista civica); per Pontremoli Jacopo Ferri (centrodestra) e Elisabetta Sordi (centrosinistra); per Bagnone Giovanni Guastalli (centrosinistra) e Marco Negrari (centrodestra). Adesso si attende il primo dato, ovvero quello sull’affluenza.