Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

“Aiazzi opportunità unica per dare un segnale di cambiamento”

MONTIGNOSO – “Il tre e quattro ottobre, in occasione delle elezioni amministrative, i cittadini di Montignoso hanno un’opportunità unica per dare un segnale di cambiamento e consegnare Montignoso finalmente nelle mani di un governo capace e trasparente. Basta con gli amici degli amici, basta con gli amici di Palazzo: Montignoso ha necessità di politici capaci di elaborare progetti, nuovi programmi e strategie per risolvere gli annosi problemi irrisolti e che ancora oggi stanno creando gravi disagi alle famiglie e al mondo imprenditoriale”. Interviene così Mario Cipollini, candidato civico nella lista Aiazzi per Montignoso. “In questi cinquanta anni in cui Montignoso è stato governato delle sinistre, ha fatto grossi passi indietro. Lorenzetti, dopo che da cinque anni ricopre il ruolo di sindaco a Montignoso, si sveglia e soltanto oggi si accorge dell’esistenza della cava Fornace e dei danni che questa ha creato all’ambiente ed al turismo; si accorge del “caro bollette” di Gaia , del “caro Tari”(tassa rifiuti comunale) e si accorge del distretto sanitario privo di medici. Caro Lorenzetti, hai dimostrato la tua incapacità a governare, la tua poca trasparenza e chiarezza e soprattutto la tua abilità a scaricare sui tuoi predecessori, le tue responsabilità e fallimenti (cava Fornace)”.

“Dobbiamo far ripartire Montignoso con il “governo del cambiamento” – prosegue Cipollini – che darà voce alle necessità delle famiglie, a quella dei giovani, al mondo dell’imprenditoria e del turismo; per avere asili nido funzionanti e una sanità presente  ed efficiente e una maggior tutela del territorio. Quindi anche le associazioni ambientaliste hanno la possibilità e hanno soprattutto la responsabilità di poter cambiare, con il loro voto, la politica attuata fino ad oggi dalle sinistre che hanno per la loro convenienza e interessi reso questo territorio estremamente a rischio e inquinato. Il nostro governo del cambiamento ha presentato come futura candidata a sindaco una donna, l’avv. Manuela Aiazzi, professionista apprezzata, il suo essere donna è la carta vincente per cambiare Montignoso, in quanto l’essere donna significa per loro natura occuparsi degli altri, essere sensibili alle esigenze dei cittadini, le donne sono più concrete ed operative. Se vuoi che qualcosa venga fatto, chiedi ad una donna”.