Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

De Pasquale: «Dalla destra soltanto falsità che fanno male a Carrara»

E sulle "fughe" dal consiglio comunale Montesarchio replica a Forza Italia: «I nostri consiglieri stanno dimostrando senso di responsabilità e rispetto per il ruolo che hanno assegnato loro gli elettori»

CARRARA – «Dalla destra arrivano solo falsità che fanno male a Carrara». Il sindaco Francesco De Pasquale commenta così le dichiarazioni rilasciate nelle ultime ore da esponenti dei partiti di destra (qui), che lo stesso primo cittadino definisce «inopportune, autolesioniste e soprattutto non veritiere».

«Dispiace che proprio in concomitanza con un evento importante come il “Creativity Forum. Carrara for The Creative Cities” che porterà personalità di spicco e darà grande visibilità alla nostra Carrara ci sia chi sproloquia, dicendo falsità e anteponendo la propaganda politica all’interesse della nostra città. E per fortuna che il candidato sindaco della destra aveva aperto la sua campagna elettorale affermando di voler costruire la città dell’amore!» attacca il primo cittadino sottolineando che «diffondendo queste menzogne si arreca un danno di immagine alla città con inevitabili ricadute negative sulle attività commerciali che stanno dando il loro contributo al rilancio». De Pasquale entra poi nel merito delle accuse.

«La città descritta da Pieruccini – prosegue De Pasquale – con parole intrise di falsità e razzismo, non esiste. Abbiamo rinnovato il sistema di raccolta, incrementando la differenziata nel centro storico e dopo qualche fisiologia criticità iniziale adesso il decoro è nettamente migliorato. Alla vigilia e durante il forum verranno effettuati passaggi di pulizie straordinarie, proprio per tirare a lucido le zone più frequentate. Abbiamo riaperto due mesi fa i bagni pubblici, grazie a un complicato intervento che ha sanato decenni di incuria. Quanto poi ai negozi chiusi, con Carrara Si-Cura abbiamo incentivato la riapertura di una ventina di fondi sfitti, cosa che nei mesi estivi ha permesso di avere un centro storico vitale e popolato. Sappiamo che c’è ancora molto da fare e stiamo lavorando con grande serietà e impegno. Se l’esponente della Lega non è mai venuto a vedere con i suoi occhi potrebbe almeno informarsi un po’ meglio, prima di parlare».

Alle accuse di Forza Italia (di cui abbiamo parlato qui), invece, replica il capogruppo del MoVimento 5 Stelle Giovanni Montesarchio: «Senti da che pulpito viene la predica… Mi chiedo se Bruschi e Musetti siano informati su quello che succede nella giunta e in consiglio comunale a Massa, dove governa la loro coalizione: gli avvicendamenti sono stati tanti e tali che le porte girevoli di Palazzo Civico sono consumate!». L’esponente pentastellato rispedisce al mittente la richiesta di dimissioni al sindaco di Carrara lanciata nei giorni scorsi a seguito dei problemi innescati dal maltempo: «Anche in questo caso, i rappresentanti della destra guardino prima cosa succede oltre Foce, dove sono al governo. Noi siamo ben consapevoli delle criticità: servono risorse ingenti che un Comune, da solo, non può stanziare.  Stiamo facendo il possibile e proprio nei mesi scorsi abbiamo avviato opere contro il rischio idraulico per 4,5 milioni di euro». E riguardo alla ricostruzione complottista delle dimissioni tra le fila della maggioranza, Montesarchio conclude: «I nostri consiglieri stanno dimostrando senso di responsabilità e rispetto per il ruolo che hanno assegnato loro gli elettori, mettendo l’interesse della città al primo posto: tutti concetti che evidentemente sfuggono ai rappresentanti della destra»