Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Elezioni, Simona Bonafè a Montignoso per Lorenzetti: «Il risultato arriverà» foto

«La cifra del Partito Democratico è quella della responsabilità e della concretezza»

MONTIGNOSO – Simona Bonafè, eurodeputata e segretaria regionale del Pd in Toscana, ieri, domenica, è passata da Montignoso per sostenere la candidatura alle amministrative di Gianni Lorenzetti, attuale sindaco in carica e presidente della Provincia di Massa-Carrara. L’evento si è svolto in un ristorante della frazione di Renella ed erano presenti diversi rappresentanti politici dei dem. Oltre a Bonafé, erano presenti i deputati Martina Nardi, Umberto Buratti, il consigliere regionale Giacomo Bugliani e Luca Nicolini, segretario Pd del comune di Montignoso, che ha inaugurato l’evento aprendo con i saluti e ringraziamenti.

“Oggi siamo a spingere sul nostro simbolo” inizia Bonafé “Sono contenta di essere qua con tutta la squadra. Noi siamo una squadra che riconosce e lavora per i valori del Pd. La cifra del partito democratico è quella della responsabilità e della concretezza e questo lo abbiamo dimostrato nelle amministrazioni – in particolare a Montignoso – ma anche in tante altre amministrazioni in cui governiamo. Lo stiamo dimostrando anche nella politica nazionale, dove il Pd sa tenere la barra dritta sul bene dei cittadini e sulla responsabilità collettiva. Questo lo dobbiamo rivendicare”. E continua “Vogliamo una ripartenza che sia davvero all’insegna della sostenibilità e dell’innovazione. Dobbiamo costruire una coalizione a livello nazionale, per questo serve un valore della coalizione che vada oltre i limiti del PD.” Sulle amministrative di Montignoso, Bonafé si mostra fiduciosa: “Si vince, perché ci sono i risultati ottenuti da Gianni in questi anni, con impegno e concretezza. Sono convinta che in campo ci siano grandi competenze e una bella squadra che sta accompagnando Gianni e sono assolutamente convinta che il risultato arriverà”.

A seguire prende la parola il sindaco uscente Gianni Lorenzetti, che si dice fiero di poter presentare a Bonafé il comune di Montignoso e spera che ci saranno ulteriori occasioni. Successivamente i doverosi ringraziamenti a lei, a Giacomo Bugliani e Luca Nicolini e a tutta la sua squadra, i consiglieri e assessori uscenti e tutti i nuovi candidati.
“Quest’anno ci siamo ridimensionati” continua “per la forza che abbiamo a Montignoso avremmo potuto pretendere di avere più candidati ma abbiamo fatto una scelta per dare spazio a una coalizione molto larga, perché abbiamo pensato anche alle prossime elezioni amministrative dei comuni limitrofi che si svolgeranno nei prossimi anni”. “Ho incontrato tutti i montignosini e anche quelli che, venendo da altri comuni, hanno deciso di mettere le radici a Montignoso. Li ho incontrati in Comune oppure nei bar e nelle piazze, che io frequento quotidianamente. Lì incontro tutti i tipi di persone, ognuno con i problemi più disparati”.

E facendo riferimento al partito, afferma: “Dobbiamo tornare tra la gente. È un sacrificio, è faticoso essere sempre attento, attivo, e saper dire anche dei no. Però la gente si deve sentire ascoltata e deve essere presa in considerazione. E allora facciamolo tutti”. Sull’operato dell’amministrazione Lorenzetti non ha dubbi: “L’amministrazione ha fatto. Abbiamo speso e stiamo spendendo molte risorse, per iniziare, programmare e portare a termine interventi e progetti. Abbiamo messo in campo tanto, soprattutto sulle scuole, per mandare i nostri figli e nipoti in scuole sicure, nuove, sostenibili e belle”. In conclusione, Lorenzetti parla delle amministrative e delle sue riflessioni sulle elezioni: “Andando in giro, io sento il calore della gente, sento come mi abbracciano, come mi guardano negli occhi e come mi stringono la mano. In ogni parte del territorio. Questo sentimento buono che sentiamo si deve trasformare anche in un consenso ampio”.