Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

È ufficiale, Jacopo Ferri scende in campo: è il candidato a sindaco del centrodestra a Pontremoli

Lo aveva già annunciato il senatore Mallegni un mese fa, ma ora è certezza

PONTREMOLI – Ne avevamo già parlato proprio un mese fa. Il 17 luglio, infatti, il nome di Jacopo Ferri, come candidato a sindaco del Comune di Pontremoli (Massa-Carrara) per le elezioni di ottobre 2021, ci era stato rivelato in esclusiva dal senatore Massimo Mallegni e, proprio questa mattina, l’avvocato, già consigliere dell’attuale amministrazione Baracchini, ha sciolto le riserve confermando ufficialmente la sua discesa in campo, valida per Forza Italia e per tutto il centro destra, Lega e Fratelli d’Italia compresi.

«Voglio ringraziare di cuore tutti coloro che hanno pensato a me quale persona giusta per provare a dare continuità all’importante e significativo lavoro fatto da Lucia Baracchini e da ciascun componente della sua squadra in questi anni di amministrazione, spesso anche difficili. – ha spiegato sui social – È un onore così grande da non esserci motivo, pur sacrosanto, o diversa visione politica, legittima, o fatiche inevitabili che possano giustificare una indisponibilità. Accetto quindi volentieri questa sfida, certo del sostegno e dell’amicizia di tanti amici, dell’affetto della mia famiglia e della forza che mi deriverà da chi ci guarda dall’alto. Sapere di avere al mio fianco le tradizionali componenti di centrodestra, Forza Italia in testa, insieme a tanti mondi civici che da sempre condividono attraverso il proprio fondamentale agire quotidiano la volontà della lista ‘Cara Puntremal’ di garantire anima e volto sempre migliori alla Città di Pontremoli, mi dà fiducia ed entusiasmo che si possa continuare questa esperienza senza allentare il livello di massimo impegno che ha contraddistinto fin qui ogni azione amministrativa. Credo sia ciò che conta veramente e cercherò, come sempre, di fare del mio meglio, in qualunque ruolo mi sarà attribuito dal voto popolare.»