Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Pontremolese, luce verde al finanziamento. Ferri (Iv): «Un altro passo in avanti»

Il Cipess ha anticipato il finanziamento al 2021. Soddisfazione anche per Alessandro Laghezza: «Esistono ora tutte le premesse per realizzare un’opera che non è solo essenziale e strategica per il sistema economico dell’alto Tirreno, ma per la competitività dell’intero Sistema Paese»

PONTREMOLI – L’annuncio è arrivato nella giornata di martedì 27 luglio: il Cipess, Comitato interministeriale per la programmazione economica e lo sviluppo sostenibile, ha dato il via libera al finanziamento per il progetto della ferrovia pontremolese, anticipandolo al 2021.

«L’approvazione del finanziamento del progetto della Ferrovia Pontremolese da parte del Cipess, avvenuto oggi, è una vera sorpresa: schiude infatti prospettive insperate per il nostro territorio e materializza sogni e aspettative che sembravano ormai trasformate in utopia». Così il presidente del Gruppo Laghezza Alessandro Laghezza ha commentato quella che si configura come una svolta epocale, aggiungendo: «Dopo anni di promesse non mantenute e di proclami, finalmente quest’opera, rimasta troppo a lungo su un binario morto, è stata messa al centro della pianificazione strategica del governo e di Rfi. L’accelerazione dell’iter di approvazione dei finanziamenti cui abbiamo assistito recentemente è merito dell’ottimo lavoro svolto dal Governo e in particolare dalla Viceministro Teresa Bellanova che, dopo l’incontro con le comunità portuali coinvolte e interessate, ha seguito l’iter con particolare attenzione. Un ringraziamento personale va al Presidente della Commissione infrastrutture della camera dei deputati Raffaella Paita per lo straordinario impegno e il costante dialogo con le nostre associazioni di categoria».

«Esistono ora tutte le premesse per realizzare un’opera – conclude Laghezza – che non è solo essenziale e strategica per il sistema economico dell’alto Tirreno, ma per la competitività dell’intero Sistema Paese».

Anche l’onorevole d’Italia Viva Cosimo Maria Ferri mostra tutta la sua soddisfazione in una nota: «Questa è certamente una bella notizia ed è un altro passo in avanti importante per quest’opera fondamentale. La strada è ancora lunga, ma è positivo che si sia iniziata a percorrerla con determinazione, con concretezza e con finanziamenti. Non sembra più un sogno, anche se c’è ancora tanto da fare. Noi ci siamo e continuamo a crederci e a vigilare».