Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Centri estivi a Carrara, i Giovani Democratici: «Non si trova il bando e chi lo trova non riesce a iscriversi»

CARRARA – Come ogni anno riparte il campus estivo dedicato ai bambini dai 3 a 11 anni residenti nel comune di Carrara (Massa-Carrara), servizio molto utile per i genitori. Quest’anno c’è stata però una grande differenza: il passaggio dell’atto di iscrizione dalla modalità cartacea a quella digitale, tramite l’uso dello Spid (Sistema Pubblico di Identità Digitale), e i Giovani Democratici intervengono: «Sarebbe un’ottima notizia di efficienza burocratica, se non fosse che ci sono giunte varie segnalazioni di problemi concernenti proprio l’iscrizione digitale. Problemi di svariata natura legati ad una lacuna molto grande dell’amministrazione: la pubblicizzazione. Spesso non sono pochi i problemi di comunicazione e pubblicizzazione di vari eventi e procedure burocratiche. E’ proprio questo il motivo delle suddette segnalazioni: alcune persone hanno trovato difficoltà nel riuscire ad accedere al sito di iscrizione o addirittura a sapere del bando riguardante i centri estivi; da segnalare anche la scarsa attività della linea telefonica adibita proprio per aiutare le persone in difficoltà. Ciò che chiediamo in futuro all’amministrazione, proprio per facilitare l’accesso al cittadino ai vari servizi, è quello di usare una comunicazione e pubblicizzazione dei bandi e delle modalità di accesso più chiara e amplia, mirata a portare all’attenzione del cittadino ciò che Carrara ha da offrire, mettendo bene in luce le eventuali modalità di accesso e requisiti.»