Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Sindaci, Persiani terzo in Toscana: scende di una posizione ma aumenta il gradimento

«Certi risultati si raggiungono quando si ha al proprio fianco una squadra competente, coesa e leale. Questo dato ci spinge a fare ancora meglio per il bene di tutti i cittadini massesi» ha scritto soddisfatto il primo cittadino sul proprio profilo Fb

Più informazioni su

MASSA – Francesco Persiani al terzo posto tra i sindaci toscani e primo tra quelli di centrodestra. È il risultato dell’indice di gradimento sui sindaci di capoluogo di provincia nell’ambito del test di Governance Poll per Il Sole 24 Ore. Il primo cittadino massese ha ricevuto un gradimento del 56,5% in leggero aumento rispetto alla rilevazione di un anno fa (+0,5 punti), ma a livello di classifica, il primo cittadino massese scende di una posizione. Lo scorso anno, infatti, si trovava al secondo posto.

«Certi risultati si raggiungono quando si ha al proprio fianco una squadra competente, coesa e leale. Questo dato ci spinge a fare ancora meglio per il bene di tutti i cittadini massesi» ha scritto soddisfatto il primo cittadino sul proprio profilo Fb.

La classifica dei sindaci nei primi tre posti vede la presenza di Antonio Decaro, sindaco di Bari, al 65% dei consensi, Luigi Brugnaro, sindaco di Venezia, al 62 dopo un’ascesa di quasi 8 punti percentuali e Giorgio Gori al 61%. Il sindaco di Bergamo divide la medaglia di bronzo ex aequo con Marco Fioravanti, sindaco di Ascoli Piceno. Ricordiamo che in questo caso il differenziale riguarda il consenso rilevato nel giorno dell’elezione.

Per i primi cittadini toscani, invece, troviamo Luca Salvetti sindaco di Livorno al 56,5% con un calo di quasi 7 punti percentuali; appunto Francesco Persiani, sindaco di Massa, col 56,5%. Al 36° posto c’è Alessandro Tomasi, sindaco di Pistoia, con un consenso salito al 56%. Rimanendo nel centrodestra, anche Antonfrancesco Vivarelli Colonna detiene un gradimento importante seppur in calo. Si ferma al 53%, calando dal 54,9% del giorno delle elezioni. Il dato è rilevante dato che si rinnova il capoluogo di provincia proprio nel 2021. Ancora per il centrodestra Michele Conti, sindaco di Pisa, in calo al 51% del 1,3%. Cifra pari per Luigi De Mossi, sindaco di Siena, fermo al 50%. Sotto di lui tra i toscani troviamo Alessandro Tambellini al 49%. Il sindaco di Lucca è in calo dell’1,5%. Peggio fa Matteo Biffoni, al 48, con un calo significativo dell’8,1%. Passando invece alla classifica di gradimento per i sindaci delle grandi città, il primo toscano ad apparire è Dario Nardella.

LA CLASSIFICA DEI GOVERNATORI
Riguardo presidenti di Regione, Eugenio Giani è il governatore al settimo posto per popolarità in Italia. Per quanto riguarda il centrosinistra viene superato solo da Stefano Bonaccini , con un consenso salito al 60% dal 54 dello scorso anno e da Vincenzo de Luca, anche lui in ascesa dal 46 al 59%. Il suo consenso è stabile al 57%.

Più informazioni su