Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Benedetti (FI): «Il Luna Park non crea disagi a nessuno, critiche solo a sfondo politico»

Più informazioni su

MASSA – «Gli interventi delle varie categorie lavorative sul luna park non meriterebbero neanche una risposta, considerato tutto ciò che non sono stati capaci di fare in zona industriale a partire non solo dal mancato sviluppo del territorio, ma anche dalle grandi speculazioni di compravendita immobiliare». Esordisce così Stefano Benedetti, presidente del consiglio comunale di Massa, oltre che consigliere comunale di Forza Italia, tornando sul tema caldo del Luna Park costruito in zona industriale, criticato da associazioni e minoranza.

«Oggi la zona industriale non è più quella di ieri, di quel passato remoto in cui le grandi industrie davano lavoro a quarantamila operai, oggi, purtroppo, le attività si sono ridotte e sopravvive qualche piccola azienda, oltre a tutti i depositi di marmo autorizzati dalle varie amministrazioni del passato, per non parlare delle concessionarie di auto e moto, nonché di ristoranti e attività commerciali di ogni genere che non dovrebbero esistere. – continua Benedetti – Questi signori che rappresentano Confindustria, piuttosto che Fiom o Confartigianato, alzano la voce quando si tratta di criticare l’amministrazione Persiani per un insediamento provvisorio teso comunque a movimentare durante il periodo estivo un po’ di persone, grazie proprio, come in questo caso, all’attrazione delle giostre e considerate che non stiamo parlando di un sito interno alla zona industriale, ma di un’area di bordo, accanto all’uscita autostradale e ad un chilometro dal mare. Poi, bisogna considerare la vocazione turistica del nostro territorio che ha bisogno di nuovi spazi e nel merito il perimetro della zona industriale andrebbe rivisto e adeguato alle attuali necessità. Quindi, tutte le destinazioni delle aree di bordo, non solo andrebbero modificate, ma assegnate ad attività che in qualche modo possano dare un contributo al rilancio economico ed occupazionale».

«Qualcuno sui social mi ha contestato di aver fatto negli anni passati una battaglia contro i giostrai del luna park di Marina di Carrara, – prosegue il consigliere forzista – quando in realtà la battaglia era contro il sindaco Zubbani che aveva autorizzato il luna park all’interno della fiera Marmo macchine e nel contempo aveva obbligato i giostrai a bivaccare nel nostro comune e più precisamente all’interno dell’area ex Farmoplant, autorizzati proprio dal Consorzio Zona Industriale. Nel merito, chiedo alle associazioni produttive, perchè all’epoca nessuno di loro ha sollevato la questione ed ora invece ci troviamo di fronte ad una rivolta senza senso. Non ci saranno dietro per caso, motivazioni politiche prima degli interessi dei cittadini?».

«Non so se il luna park di via Olivetti sarà autorizzato e aperto, – conclude Benedetti – ma personalmente credo che non crei disagio a nessuno, anzi, spero che porti una boccata di ossigeno alla città».

Più informazioni su