Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Stop alle sagre a Tresana, Confcommercio plaude alla decisione del sindaco Mastrini

TRESANA – È un plauso convinto quello che Bruno Ciuffi e Nadia Cavazzini, presidente e vicepresidente provinciali di Confcommercio Massa-Carrara, rivolgono al sindaco di Tresana Matteo Mastrini, che ha firmato una ordinanza di divieto di svolgimento delle sagre nei mesi di luglio e agosto all’interno del territorio comunale, a tutela della attività di bar e ristoranti.

«Un segnale di vicinanza che conforta, – affermano i due esponenti di Confcommercio – rivolto ad una categoria, quella dei pubblici esercizi, che più di ogni altra ha sofferto delle ricadute dell’emergenza sanitaria e delle restrizioni normative ad essa collegata. Una decisione, quella presa dal sindaco Mastrini, che dimostra piena consapevolezza di queste enormi difficoltà che i locali hanno attraversato, costretti a chiudere o a rimanere aperti a mezzo servizio per mesi. E che stanno provando adesso, faticosamente, a rimettersi in moto».

«Naturalmente, – proseguono Ciuffi e Cavazzini – e qua ci proiettiamo già al prossimo anno auspicando che sia quello della completa ripartenza e del ritorno in pieno alla vita pre covid, le sagre rappresentano un elemento di aggregazione e di socialità prezioso, a patto però che non diventino attività continuative di ristorazione vera e propria».

«Sin da ora – chiudono i due esponenti di Confcommercio – esortiamo pertanto tutti i soggetti coinvolti a rivedere il meccanismo di queste manifestazioni, che devono tornare ad assumere quelle che erano le loro caratteristiche originarie, ovvero sia limitate nella durata e con menù incentrati sulla valorizzazione di un determinato prodotto tipico, anziché completo come quello di un ristorante».