LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Forza Italia Massa si oppone al “progetto stazione”: «E’ dispendioso e problematico»

MASSA-CARRARA – Forza Italia Massa, forza di maggioranza in questa città e partito moderato di centro destra, al fianco dei propri concittadini, ha portato in Consiglio le istanze di coloro che si sono sentiti esclusi da un vero
confronto partecipativo su un progetto che impatta notevolmente su molti attori della città: si tratta del “progetto stazione”.

«Il gruppo consiliare di Forza Italia (Guadagnucci Luca, Antonio Cofrancesco, Giovanbattista Ronchieri, Pier Giuseppe Cagetti e Stefano Benedetti), – spiegano – mostrando solidità e compattezza, ha tentato di rimediare a quanto portato avanti dalla Giunta in merito soprattutto alla pedonalizzazione contenuta nel progetto meglio conosciuto come quello di “piazza stazione”. Già Luca Guadagnucci, nel mese di marzo, aveva pubblicamente preso posizione evidenziando le numerose problematicità del progetto: costi, manutenzione, diminuzione del verde, anfiteatro e viabilità. A Marzo, come oggi, Forza Italia riteneva che davanti alla stazione fosse assolutamente inopportuno costruire un anfiteatro per concerti canori. Riteneva e ritiene difficile e dispendiosa la manutenzione di una piazza così concepita. Riteneva e ritiene illogico negare l’accostamento alla stazione per tutti (come avviene
oggi) i tassisti, disabili, anziani, donne in gravidanza e tutti coloro che avrebbero diritto ancora a scendere all’asciutto anziché esser lasciati per strada durante le intemperie; e con le valige in mano.»

«L’unico stallo concesso ai tassisti per far scendere all’asciutto i propri clienti – proseguono – è quello che era inizialmente previsto per categorie deboli. Ieri 22 giugno, dopo oltre un mese e mezzo da quando è stata protocollata la mozione che chiedeva due modifiche al progetto di piazza IV Novembre, si è finalmente arrivati alla discussione della mozione in Consiglio Comunale. Forza Italia ancora spera che chi è al governo della città possa avere un serio ripensamento sul progetto, in corso d’opera. Alcuni operatori di taxi e gli autisti degli autobus hanno visto un ridimensionamento del danno arrecato loro da questo progetto (grazie anche allo stimolo dato in tal senso da F.I.) ma ci sono altre categorie che continuano a piangere amaro. E neppure soddisfa la soluzione prospettata verbalmente dalla Giunta di creare una pedonalizzazione che consenta ad autobus e taxi di passare all’occorrenza davanti alla stazione passando sulla nuova pavimentazione. L’assenza dei consiglieri dei 5 Stelle Mencarelli e Menchini Paolo, insieme al voto contrario della consigliera Dei e all’astensione del consigliere Menchini Sergio, ha provocato il respingimento della mozione con 16 voti contrari e 13 favorevoli».

«Come coordinatore comunale di Forza Italia Massa – conclude Domenico Piedimonte – sono davvero soddisfatto dal lavoro svolto dal nostro intero gruppo. Sono orgoglioso di poter guidare una squadra così coesa e competente che per amore della propria città continua a chiedere agli alleati un cambio di passo ed un modo diverso di affrontare scelte rilevanti come quella relativa ai lavori di piazza stazione. Se i progetti non si condividono prima con gli interessati, corre l’obbligo comunque di dare un paio di mesi di tempo a tutti coloro che potrebbero far presenti eventuali criticità per migliorare gli interventi, prima che i progetti diventino cantieri».